La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgo San Dalmazzo, 14 borse di studio in memoria di Sebastiano Grandis

Nel salone consiliare la Fondazione ha premiato i vincitori del bando di concorso

La Guida - Borgo San Dalmazzo, 14 borse di studio in memoria di Sebastiano Grandis

Borgo San Dalmazzo – Oggi pomeriggio (sabato 14 ottobre), nel salone consiliare di piazza Liberazione, si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio della Fondazione “Grandis”, assegnate ogni anno agli studenti più meritevoli grazie al lascito testamentario dell’ing. Sebastiano Grandis che, nel 1875, manifestò la volontà di sostenere e accompagnare la formazione degli studenti borgarini e dei discendenti della famiglia Grandis.

 

“La nostra scelta – ha spiegato la presidente della Fondazione, Anna Rizza – è quella di privilegiare la continuità del percorso scolastico e accademico, confermando il riconoscimento, laddove ricorrano i requisiti, a chi l’aveva già ricevuto negli anni precedenti. In ogni caso, c’è sempre spazio per nuovi inserimenti di studenti meritevoli”.

Per l’anno scolastico 2022/23 sono state assegnate 14 borse di studio. L’elenco dei vincitori comprende: Pierluigi Arnelli (corso di fisica e chimica), Maria Laura Berardengo (psicologia), Giovanni Berardengo (economia e management), Lorenzo Bertero (conservatorio), Fabio Bertolini (economia e management), Francesca Borsotto (economia aziendale), Beatrice Brignone (ingegneria gestionale), Lorenzo Bruni (economia), Maria Cometto (liceo musicale), Stefano Ferina (ingegneria industriale), Carlotta Fornasero (lettere), Maria Vittoria Gasparro (liceo scientifico), Matteo Naccarato (ingegneria informatica), Emanuele Piccolo (scienza dell’alimentazione).

L’importo totale dei premi è di 12.100 euro.

Alla cerimonia sono intervenuti anche l’assessora alla Scuola Michela Galvagno, la dirigente scolastica Luciana Ortu, i consiglieri della Fondazione Fabio Grandis e Giuseppe Bernardi, il segretario Francesco Sordello.

 

 

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente