La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 22 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Cuneo “Dal viaggio alla scienza ciò che vediamo, ciò che accade”

Domenica 24 e lunedì 25 settembre l'incontro con il campione di ultracycling Omar Di Felice e il metereologo Cristian Rendina ospiti del Cuneo Bike Festival

La Guida - A Cuneo “Dal viaggio alla scienza ciò che vediamo, ciò che accade”

Cuneo – Domenica 24 settembre alle ore 21, presso il padiglione eventi in Largo Audifreddi a Cuneo, Omar Di Felice, campione ultracycling, e Cristian Rendina, metereologo, saranno ospiti del Talk intitolato “Dal viaggio alla scienza ciò che vediamo, ciò che accade”. L’evento, gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.eventbrite.it, è proposto nel calendario del Cuneo Bike Festival e promosso nell’ambito del progetto “Lungo le vie dell’Acqua: Ambiente, Cultura, Qualità di vita per Educare alla Cittadinanza Globale”. Sarà l’occasione per mettere a confronto l’esperienza dei due ospiti riguardo all’impatto che il cambiamento climatico in atto sta avendo sul pianeta e in particolare sui nostri territori. Attraverso lo sguardo di Omar di Felice e grazie all’esperienza scientifica di Cristian Rendina il pubblico potrà prendere coscienza di come muoversi in bicicletta possa essere un’ottima opportunità per riconoscere i segni del cambiamento in una realtà che si sottopone ai nostri occhi quotidianamente, ma alla quale troppo sovente non prestiamo attenzione.Di Felice, che a giugno è stato il primo italiano a vincere la Trans Am Bike Race, gara di ultracycling più conosciuta al mondo, dal 2018 ha intrapreso un percorso attraverso i luoghi più freddi e inospitali del pianeta portando all’estremo la sua esperienza e raccontandola con tre libri che approfondiscono l’approccio di un atleta straordinario non solo ai limiti della volontà e della resilienza del corpo umano, ma anche l’amore per la maestosità della natura. Le sue parole rappresentano in modo esemplare il rapporto tra uomo e ambiente fatto di meraviglia, ma anche di difficoltà.Il Professor Rendina, che è stato ricercatore presso il CNR di Bologna e che oggi si dedica al progetto Datameteo Educational, offre al pubblico la sua competenza trasversale di uomo di scienza, di divulgatore e di appassionato biker con lo scopo di maturare nei cittadini maggiore consapevolezza e attenzione nei confronti del patrimonio ambientale. Ogni escursione, viaggio o anche semplicemente il tragitto che ogni giorno percorriamo in bicicletta per recarci al lavoro nasconde infatti indizi importanti sul passato, sul presente e soprattutto sul futuro della Terra.
L’evento verrà replicato nella mattina di lunedì 25 settembre al Cinema Monviso per un pubblico di soli studenti della scuola secondaria, per dare la possibilità a quanti più ragazzi possibile di entrare in contatto con un nuovo approccio alla mobilità, all’ecologia e alla responsabilità individuale.Il progetto “Lungo le Vie dell’Acqua: Ambiente, Cultura, QUalità di Vita per Educare alla Cittadinanza Globale”, finanziato sul Bando 2021 dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e avviato dal Comune di Cuneo nel febbraio 2023 attraverso l’Ufficio Europa e il Parco fluviale Gesso e Stura, si pone infatti l’obiettivo di attivare comunità educanti multiattore che si impegnino nella lotta al cambiamento climatico, per la tutela dell’ambiente e per una gestione sostenibile dell’acqua in prospettiva glocale e inclusiva.Nell’ambito del progetto l’incontro rappresenta un momento di sensibilizzazione alla Cittadinanza Globale: attraverso il tema del viaggio si conosceranno fenomeni locali, nazionali e globali e comprendendo l’interdipendenza tra i paesi e i popoli, sviluppando atteggiamenti di empatia, solidarietà e rispetto delle differenze e dell’alterità per costruire insieme un futuro sostenibile.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente