La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Mirabilia, tutti gli appuntamenti del fine settimana

Saranno due giorni di spettacoli tra circo, danza, musica e teatro

La Guida - Mirabilia, tutti gli appuntamenti del fine settimana

Ultimi due giorni di festival Mirabilia ricchissimi di appuntamenti per tutti i gusti e le età, molti gratuiti. Di seguito il programma delle giornate di sabato 2 e domenica 3 settembre.

Sabato 2 settembre

Anche la programmazione di  sabato 2 settembre è caratterizzata da un cartellone importante con spettacoli, progetti e incontri ripartiti nel corso di tutta la giornata oltre che a numerose repliche a partire dalla prima mattinata.

Dalle ore 16 nella centralissima via Roma gli artisti di teatro di strada Pepino e Fedele con Juke Box; la divertente coppia canta su richiesta 84 canzoni selezionate dal pubblico da un tappeto juke box.

Alle 16.30 negli spazi di Largo Audifreddi gli spagnoli della Compagnia D’Es Tro presentano il meraviglioso Poi, il nuovo progetto teatrale di Guillem Vizcaíno, esperto di giocoleria e di manipolazione di oggetti, che fonde magistralmente le arti circensi con le radici della cultura mediterranea e il linguaggio contemporaneo. Lo spettacolo racconta la storia di un uomo che vive intrappolato dall’effetto giroscopico delle sue incredibili trottole, piccole grandi o gigantesche.

Alle 17.15 al Parco Fluviale, Faber Teater con Andante, un’esperienza itinerante di parole e suoni, passi e pensieri, falcate e canti. È un andare, un movimento del corpo e dell’anima, un mettersi in gioco e mettersi in moto. C’entra con la musica, con il tempo, con il ritmo, con lo sguardo, con il cammino.

Alle 17.45 nel Cortile della Scuola Garelli (ossia, per i cuneesi, la scuola di Corso Soleri) Stivalaccio Teatro con Super Ginger Un’acclamata performer da varietà, fuoriclasse dell’intrattenimento. Così padrona del proprio palco, così indifesa lontana da esso, in quella vita privata che normalmente si cela allo sguardo dei fan. Vita e peripezie di una piccola grande eroina che non molla mai. Un viaggio fra scena e realtà raccontato dalle emozioni di una clown a tempo pieno

Alle 19 nel Foro Boario area Street  la Compagnia del Buco per la selezione Mirabilia Award presenta Doors: 2 porte. Niente muri, divisioni. Porte che si aprono sul futuro e sul passato, o forse solo sul presente. Grandi interrogativi: come si porta una porta? Cosa c’è dietro una porta? Uno spettacolo che affronta tutti questi temi, tra chiavi disperse, maniglie magiche e giochi assurdi che ostacoleranno due clowns in un semplice ma non scontato montaggio di porte.

Alle ore 20 in Piazza Galimberti forti emozioni con Cie Basinga e la meravigliosa funambola Tatiana-Mosio Bongonga che, dopo aver attraversato i cieli parigini a oltre 35 metri di altezza, presenta a Cuneo in prima nazionale Soka Tira Osoa uno spettacolo  partecipativo la cui scenografia è costruita  con la collaborazione attiva del pubblico. Impedibile.

Alle 21 in Largo Audifreddi Teatro Bislacco selezione Mirabila Award con Totem Tango uno spettacolo di Circo Teatro, E se tutto ciò che ci circonda fosse in equilibrio? Tutto ha inizio da un semplice trasloco, oggetti e scatoloni da sistemare…ma in uno di essi vengono ritrovati i piccoli mattoncini, una sorpresa che fa affiorare tanti ricordi. Lui, lei e il loro mondo sospeso su mattoncini colorati…tra salti, piroette e lanci, attimi di suspense che colmeranno quelle instabilità. Un dialogo all’ultimo incastro che solo un tango appassionato può coronare.

Sempre alle 21 Stalker Teatro con la prima assoluta di Alter sotto la tettoia di Piazza Virginio; un viaggio emozionante nell’Arte Contemporanea. Un’affascinante performance visiva per scoprire la bellezza e lo straordinario mondo dell’Arte Moderna e Contemporanea. Avvincente, emozionante, visionario, di facile accesso, è un’opera che svela la magia dell’Arte, aperta a un pubblico eterogeneo. Dalle forme metafisiche di Giorgio De Chirico alle misteriose sculture di Tony Cragg, passando per le opere di Michelangelo Pistoletto, “Alter” è una sorprendente live performance che guida lo spettatore attraverso un’affascinante avventura nell’Arte Moderna e Contemporanea.

Alle 21.10 nel cortile della scuola Garelli Accademia Teatro di Roma con Sinfonia Clown (in replica nella serata e anche domenica 3) uno spettacolo che  si colloca nel filone del teatro nel teatro, con una sua connotazione peculiare, poiché le rappresentazioni qui sono sketch surreali, poetici e metateatrali visti con gli occhi stralunati e sprovveduti di un clown, libero nella sua arte. Dal suo sguardo disincantato ed innocente l’essenza dell’uomo arriva al cuore dello spettatore con il suo umorismo velato e profondo.

 Alle 21.45 al Teatro Toselli i francesi Les Rois Vagabonds, (in replica anche domenica 3)con il  collaudato Concerto pour deux clowns;  dopo il grande successo già riscosso nel 2020, Mirabilia, ora che le capienze contingentate nei teatri a causa della pandemia sono ormai, fortunatamente, solo più un ricordo, riporta al Festival questo spettacolo-gioiello. Mimo, acrobatica, musica e pochissime parole: Julia Moa Caprez e Igor Sellem sono due artisti che parlano un linguaggio universale. Tutti resteranno ancora a bocca aperta, commossi, divertiti e incantati dalla loro performance.

Alle 22 nella Chiesa di San Francesco per la selezione Mirabilia Award appuntamento con il collettivo Poetic Punkers che presentano The ranch is empty/ Capitale Umano, uno spettacolo urbano / site specific per i cinque interpreti del collettivo. La ricerca ossessiona il “corpo a corpo” come metafora della condizione esistenziale dell’uomo di oggi, figlio del progresso contemporaneo, un progresso inesorabile e inevitabile che ci programma all’individualismo per la sopravvivenza, sacrificando sempre di più il sentimento dell’empatia.

In chiusura di serata alle 23.15 negli spazi del Cortile IPSMAT il dittico di circo contemporaneo del duo italo argentino Juan Ignacio Tula & Marica Marinoni di Cie. 7Bis che presentano Lontano + Instante Un dittico sulla Rue Cyr che interroga l’attrezzo attraverso la danza e la performance fisica, instaurando un dialogo tra il corpo e il ferro, tra il giro e la caduta, tra l’equilibrio e il disequilibrio.

 

Domenica 3 settembre

Ultima giornata di Festival, domenica 3 settembre, in cui, oltre a numerose repliche in programma per tutta la giornata, Mirabilia presenta un ricchissimo cartellone di spettacoli, a partire dalla danza con Twain physical dance theatre che, con appuntamento per il pubblico all’Asilo Girasoli, presenta in prima nazionale Alice al contrario, in collaborazione con Piemonte dal Vivo, E se immaginassimo Alice da grande? Come è diventata, ora che è una donna adulta? Il suo cuore è ancora affettuoso come nell’infanzia, nonostante lo scorrere del tempo? Forse crescendo è divenuta altro, forse ci sono decine, centinaia, di Alice che non hanno disatteso le aspettative e i sogni dell’infanzia, forse, anzi, per certo tutte noi potremmo essere una di loro. D’altra parte in ogni donna di oggi, potrebbe nascondersi la moderna Alice nel paese delle meraviglie.

Sempre domenica in programma EartHeart – Il cuore della terra nella sua versione teatrale, progetto vincitore insieme a Mirabilia del bando 2022 di Fondazione Compagnia di San Paolo “ARTWAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena”.

La collaborazione fra Mirabilia e il SAICuneo, Sistema Accoglienza Integrazione, caratterizzerà il pomeriggio di Piazza Virginio domenica 3 settembre. Il Sistema di Accoglienza e Integrazione (SAI) rappresenta la rete degli Enti locali che promuovono e realizzano progetti di accoglienza integrata e diffusa a favore di persone titolari di protezione internazionale e richiedenti asilo. Domenica 3 settembre dalle 15 i punti informativi per far conoscere le attività del SAICuneo , alle 16:30 T.E.A.-Teatro Educativa Animazione presenta il laboratorio/spettacolo partecipato Il Re e l’Anello, alle ore 21 il reading “Tango, quando l’Italia si imbarcava” che ripercorre le tante partenze dal nostro Paese verso il Sud America nella prima metà dello scorso secolo e, a chiudere, una grande Milonga per conoscere e danzare tutti insieme questo meraviglioso ballo a partire dalle ore 21:45.

Piazza Virginio sarà attiva già nella mattinata alle ore 11, con il coinvolgente e divertente spettacolo “La Famiglia Mirabella” de Il Teatro Viaggiante; una versione contemporanea del circo d’altri tempi, ma la sua vera origine sta nel teatro di strada del xx secolo. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo evento unico. In piazza, là dove no ad un attimo prima non c’era nulla, compaiono improvvisamente una bici olandese a tre ruote, monocicli di diverse misure, birilli, palline, musica e cinque personaggi dai vestiti sgargianti, cappelli e gilet: sono Edoardo Mirabella, Elisabetta Cavana e i loro figli, Martin, Matilde e Mael

Sempre alle 11 nel Cortile della scuola Garelli, Luigi Ciotta con Abattoir Blues, vincitore di Mirabilia Award 2022 uno spettacolo onirico, surreale, comico, crudele ed emozionante che tramite il clown e il circo affronta in maniera dissacrante e non moralistica le condizioni di vita umane e animali all’interno dei macelli. La giornata tipo di un lavoratore di un macello che subirà profondi cambiamenti nel corso dello spettacolo. Una persona sola, dai tratti borderline, che trascorre la vita in mezzo a animali, vivi e morti. Lo spettacolo unisce teatro di figura, circo, teatro fisico, magia e comicità in una dimensione in cui le parole cedono il passo a suoni, versi e rumori, sia registrati che dal vivo. Così facendo una tematica così pesante riesce ad essere accessibile a un pubblico vasto.

Alle 11.30 al Teatro Toselli ancora danza con DNA Dance Company che presenta Spiel Spielen, nella casualità del gioco della vita, la mano è già stata assegnata. Ma la narrazione è un sistema in cui si possono inserire, scambiare, buttare dentro nuovi elementi. Muoversi come su una scacchiera attraverso le nostre luci e le nostre ombre. E li si può cambiare. E tutti hanno le proprie regole.

A seguire, dalla collaborazione con il Festival Vignale in Danza, due brevissimi soli di danza, Countdown eUna Storia d’Amore.

Alle 17.30 in Largo Audifreddi ritorna il Circo con gli spagnoli di Cia D’Es Tro  che presentano Poi, uno spettacolo da non perere, che è un magnifico continuo intrecciarsi di cultura mediterranea, arti circensi, linguaggi contemporanei e piccolissime, piccole e grandi e gigantesche trottole.

Alle 18.30 in un’area dedicata di Piazza Galimberti torna l’amatissimo appuntamento con la Compagnia Il Melarancio e La battaglia dei cuscini. Centinaia di leggerissimi cuscini multicolori compaiono in scena e in una reazione a catena esplode la battaglia! Accompagnati dalle scatenatissime musiche ska, gli spettatori si trovano coinvolti in una piccola follia collettiva, dove tutti combattono contro tutti e capace di coivolgere tutti!

Alle 18.30 Teatro Bislacco per la selezione Mirabilia Award con TotemTango nel Cortile Scuola Garelli E se tutto ciò che ci circonda fosse in equilibrio? Tutto ha inizio da un semplice trasloco, oggetti e scatoloni da sistemare…ma in uno di essi vengono ritrovati i piccoli mattoncini, una sorpresa che fa affiorare tanti ricordi.Lui, lei e il loro mondo sospeso su mattoncini colorati…tra salti, piroette e lanci, attimi di suspense che colmeranno quelle instabilità. Un dialogo all’ultimo incastro che solo un tango appassionato può coronare!

Circo contemporaneo alle ore 19 alla Chiesa di San Francesco con Carlo Cerato che presenta Labyellow Bastoni, anelli, palline. Piume, gelati, girandole, racchette da badminton. Poi catapulte, vichinghi, soldati, farfalle, catene. Altre cose che nessuno sa bene da dove provengano. Come ogni buon assolo di giocoleria, finiremo con una morte drammatica. E poi continueremo. Ironico, tecnico, originale. Un collage astratto di esplorazioni di giocoleria, Forme, colori, costumi, testi, proiezioni video, suoni, musica elettronica e silenzio. E battute. Molte battute. Ma comunque poche risate.

Serata ancora ricchissima di appuntamenti: alle 21 The Clown Angels, altra selezione Mirabilia Award, presenta lo spettacolo BANG BANG! In Largo  Audiffredi Un caso misterioso. Tre detective sulla scena del crimine. Piccolo inconveniente: sono tre clown e nulla va come dovrebbe andare. Le missioni diventano sfide per conquistare il detective capo, stravaganti gare con le pistole e motivi per stuzzicarsi. Tutto ciò le porta sempre a perdere di vista l’obiettivo. Una cosa è certa: qualunque sia il misfatto, ci si ritrova a ridere di e con loro. Troveranno il colpevole? Incrociamo le dita.

Sempre alle 21 la danza di EgriBiancoDanza con EartHeart – Il cuore della terra, curato dal coreografo Raphael Bianco, presentato nella sua versione teatrale, progetto vincitore insieme a Mirabilia del bando 2022 di Fondazione Compagnia di San Paolo “ARTWAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena. Il pianeta è immenso, immenso il cielo, nel brulicare delle nostre azioni ancora troppo primitive, attendiamo qualche rivelazione, un messaggio di qui o d’altrove.Osserviamo la potenza dell’acqua che tutto avvolge tracimando anime, il respiro del vento che spesso tradisce la rotta delle nostre speranze, il fuoco che scalda e scioglie i corpi, la roccia che si spacca, l’aspro e ambiguo incanto del ghiaccio silente: potente è la sfida delle alture e degli abissi.  Siamo qui nel perenne ascolto dei palpiti della nostra straordinaria e feroce dimora.Ignari del futuro, esploriamo le profondità terrestri e le remote luci  dell’universo: sopraffatti dal tempo, dalla gigantesca bellezza e dall’ impenetrabile mistero del cielo, del mare, del cuore della terra che pulsa, vibra, trema e sovrasta, sublime, ogni nostra vita

Alle 21.15 in Piazza Galimberti il teatro del gruppo multinazionale di artisti Antagon theaterAKTion che  presenta Diaspora ispirato alla tragedia classica Troiane di Euripide, che soffrono per le conseguenze della guerra, dell’occupazione e della perdita. Attraverso il teatro fisico, la musica dal vivo, le proiezioni video e una scenografia scultorea, le vite di queste donne vengono trasportate ai giorni nostri. Chi sono queste donne oggi? Come descriverebbe Euripide, nel nostro tempo, gli effetti indicibilmente orribili della guerra su coloro che non vi combattono – donne, bambini e anziani innocenti? DIASPORA vuole richiamare le esperienze dei rifugiati, delle vittime della guerra e delle minoranze oppresse in tutto il mondo.

Alle 23 ultimo appuntamento per celebrare la chiusura del Festival con  The incredible Closing Party by Mirabilia allo Spazio Varco di Via Pascal, con i cocktail e le birre dell’Open Baladin.

I biglietti del Festival Mirabilia, ideato e organizzato dall’Associazione IdeAgorà, sono acquistabili in prevendita online, senza nessuna maggiorazione, su www.ticket.it oppure presso la biglietteria di Mirabilia in piazza Foro Boario nei seguenti orari: 31 agosto 16-23, 1 settembre 14-23, 2 settembre 9.30-12 e 14-24, 3 settembre 9.30-12 e 13.30-21. 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente