La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 16 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Piano Lupo”, Coldiretti: provvedimento inadeguato, servono più deroghe

"I vari strumenti di mitigazione proposti, dalle reti elettrificate ai cani da guardia, non siano in grado di prevenire efficacemente i conflitti"

La Guida - “Piano Lupo”, Coldiretti: provvedimento inadeguato, servono più deroghe

Cuneo – Secondo Coldiretti il Piano Lupo proposto dalla Regione Piemonte per fronteggiare la presunta emergenza dei lupi è troppo blando. I rappresentanti dei coltivatori cuneesi propongono invece una revisione del documento, attenuando le norme che tutelano la specie ed inserendo più deroghe per le uccisioni.

Sull’argomento il Presidente di Coldiretti Cuneo (Enrico Nada) e il Coordinatore della Consulta Montagna di Coldiretti Cuneo (Mario Alifredi) hanno inviato una lettera al presidente regionale Alberto Cirio, al Vicepresidente Fabio Carosso e all’Assessore all’Agricoltura Marco Protopapa.

“La versione del documento aggiornata a luglio, – si legge nella lettera – risulta nei contenuti non uno strumento di gestione e neppure di conservazione, quanto piuttosto un provvedimento atto a tutelare l’ulteriore espansione della specie nelle regioni alpine. È sufficiente analizzare quanto previsto nell’azione dedicata alle deroghe al regime di tutela rigorosa prevista dalla normativa, capitolo che risulta ambiguo ed inconsistente.”

Dopo aver affermato che il lupo non sia una specie in pericolo di estinzione, il presidente di Coldiretti continua: “i vari strumenti di mitigazione proposti, dalle reti elettrificate ai cani da guardia, non siano in grado, anche laddove correttamente applicati, di prevenire efficacemente i conflitti”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente