La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 22 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rifiuti, appalto da oltre 100 milioni

Aggiudicazione, per il momento in via provvisoria, alla San Germano Spa del gruppo Iren

La Guida - Rifiuti, appalto da oltre 100 milioni

Cuneo – È della San Germano Spa, società controllata dal gruppo Iren, la proposta giudicata economicamente più vantaggiosa tra quelle delle cinque ditte che hanno partecipato alla gara d’appalto per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati da avviare a recupero, trattamento e smaltimento, nettezza urbana e servizi accessori per la tutela dell’ambiente, nei prossimi sette anni nei 54 Comuni riuniti nel Consorzio Ecologico Cuneese, da Cuneo ai Comuni vicini e alle valli.
L’aggiudicazione dell’appalto (unico e riferito a tutti i 54 Comuni del bacino in cui opera il Consorzio Cec, circa 164.000 abitanti) è per il momento ancora in via provvisoria in attesa che vengano espletate le obbligatorie verifiche amministrative ed economiche prima di arrivare all’aggiudicazione definitiva. I contratti di appalti in scadenza, da quello dei 19 Comuni dell’area di Cuneo a quelli delle valli Gesso, Pesio, Vermenagna, Maira, Grana e Stura, sono già stati tutti prorogati fino al 31 ottobre e se non ci saranno intoppi, eventuali ricorsi o ritardi nella fase di aggiudicazione il nuovo appalto unico potrebbe essere avviato già dal 1° novembre.
L’importo a base di gara è di 106.378.000 per 7 anni, con un valore globale stimato, comprensivo anche di eventuali servizi aggiuntivi e della proroga, che raggiunge la cifra complessiva di 285.792.850,27 euro. Dal punto di vista economico l’offerta vincitrice ha presentato un ribasso del 7,9%.
La gara era stata pubblicata a dicembre 2022 dal Cec con scadenza il 21 marzo. Dopo l’apertura della buste, avvenuta in seduta pubblica a marzo, nei mesi successivi è avvenuto il controllo amministrativo, concluso con l’ammissione di tutte le partecipanti. A giugno è avvenuta l’apertura delle buste tecniche,  con successiva analisi delle offerte tecniche a cui è seguita il 2 agosto l’apertura delle buste economiche.
Tra le novità l’estensione del servizio porta a porta anche ad aree in cui non è ancora attivo (ad esempio a Villar San Costanzo e nella raccolta dell’organico porta a porta a Borgo San Dalmazzo). La raccolta potrà essere intensificata in quei Comuni e aree delle città che necessitano di un numero maggiore di passaggi e nelle vallate nei fine settimana e nei periodi con maggiore afflusso di turismo. Previsto l’incremento delle ore di apertura dei centri raccolta.
Secondo quanto previsto dal bando, la ditta aggiudicataria dovrà provvedere all’assunzione diretta e immediata del personale alle dipendenze del gestore uscente.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente