La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Mirabilia porta ad Alba tre giorni di spettacoli

Nel fine settimana clown, acrobazie, giocoleria e musica nel cortile della Maddalena e danza protagonista al Museo Civico

La Guida - Mirabilia porta ad Alba tre giorni di spettacoli

Dopo la prima tappa a Savigliano, Mirabilia proseguirà il suo viaggio “on the road” ad Alba, dal 28 al 30 luglio, con il cortile della Maddalena tutto dedicato al festival e la danza che “occuperà” il Museo Civico.

Apertura il venerdì con la Compagnia Patfield & Triguero (UK) che presenterà Gibbon, spettacolo coprodotto da Gandini Juggling, una festa surreale e affascinante di coreografie di giocoleria che, con un senso dell’umorismo e un pizzico di assurdità, sfida le tradizioni della danza allargando la creazione coreografica agli oggetti volanti. Un’opera coinvolgente e divertente, ottenuta grazie a una potente combinazione di abilità tecnica e chimica performativa. 

 

Sabato 29 nella mattinata (e poi a seguire anche domenica 30) Prismadanza, con il suo scoppiettante Prismabanda Street Band, animerà la centralissima via maestra con uno spettacolo coinvolgente di musica itinerante. Sempre da sabato, presenza fissa, in un’area dedicata del cortile della Maddalena, sarà Teatro Necessario che presenterà La Dinamica del Controvento, un’installazione di ferro, vecchi libri e damigiane, il cui meccanismo è concepito come una delle giostre del tempo che fu, ma con un magico potere in più: chi sale a bordo è invitato a lasciare a terra peso, gravità e pensieri e a varcare la soglia di un mondo in cui la musica classica riempie il tempo.  

Per la danza, negli spazi del Museo Civico, il Collettivo Azioni fuori Posto porterà, con più repliche nella giornata, lo spettacolo Percorsi Incrociati: danzatori e musicisti interagiscono con gli oggetti, le architetture e le persone che incontrano coinvolgendo direttamente gli spettatori e costringendo chi li segue ad orientarsi, prendere una posizione e collocarsi nello spazio. Il paesaggio si trasforma in un gioco di tracce e tracciati in movimento che prendono spunto dalle incisioni di Tullio Pericoli. Il cortile della Maddalena accoglierà gli spettacoli pomeridiani e serali a iniziare dallo spettacolo gratuito per il pubblico, Imaginarius – Storie da mondi al contrario, della Compagnia TCC – Talìa Circus Company. Ideato da Raffaele Riggio racconta la storia di un artista reso operaio e i suoi tentativi di portare in scena i capolavori della sua vita. Interrotto da forze avverse, sarà forzato a rispondere a insistenti telefonate, risolvendo continui fraintendimenti burocratici: fogli da firmare, scatole da spedire, misteriose caramelle da mangiare, danze, acrobazie, trapezi oscillanti e fili tesi in un percorso di ricerca fra stili e tecniche differenti. In chiusura di giornata toccherà al Circo del duo CarpaDiem, artisti magici e sorprendenti che portano in scena DolceSalato: lui è ingenuo, distratto e sognatore, lei è energia pura, velocità e movimento. Tulli legge a testa in giù sospeso a un palo, Vroni va in bicicletta pedalando con le mani e guidando con i piedi. Sono buffi, teneri e surreali, impastano il pane a quattro mani e mentre attendono che lieviti e si cuocia regalano al pubblico un viaggio nel tempo e nei sentimenti.

Domenica 30 luglio in programma la Compagnia del Buco con Doors uno spettacolo di clownerie, selezionato per i Mirabilia Award 2023. Due porte. Niente muri, divisioni. Porte che si aprono sul futuro e sul passato, o forse solo sul presente. Grandi interrogativi: come si porta una porta? Cosa c’è dietro una porta? Uno spettacolo che affronta tutti questi temi, tra chiavi disperse, maniglie magiche e giochi assurdi che ostacoleranno due artisti in un semplice ma non scontato montaggio di porte. Per il circo sarà il geniale spettacolo Clown in Libertà di Teatro necessario a chiudere la tappa albese: un momento di euforia, ricreazione e ritualità catartica per tre buffi, simpatici e ‘talentuosi’ clown che paiono colti da un’eccitazione infantile all’idea di avere una scena e un pubblico a loro completa disposizione. La musica è la vera colonna portante dell’azione e dello sviluppo narrativo; accompagna, scandisce e ritma ogni segmento e ogni azione.

Presenza fissa per tutte le giornate, sarà poi il Microcirco con Il Paese dei Balocchi.

I biglietti sono in prevendita online, senza costi aggiuntivi, su www.ticket.it; durante il festival la biglietterià sarà presso il cortile della Maddalena. 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente