La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I commercialisti cuneesi e l’impegno per la cultura della legalità

Incontro dell'ordine con rappresentanti di enti locali, forze dell'ordine, giustizia e professioni, nella serata di ieri (giovedì 20 luglio a Caraglio)

La Guida - I commercialisti cuneesi e l’impegno per la cultura della legalità

Caraglio – Un confronto aperto e una carrellata di spunti di riflessione legati alla professione e al suo senso nella società, anche al di là del ruolo: l’incontro organizzato ieri (giovedì 20 luglio) al Filatoio di Caraglio dall’ordine dei Dottori commercialisti ed esperti contabili di Cuneo ha coinvolto diversi soggetti a nome della collettività e dell’impegno per il bene comune. Sul tema “Buone idee per sviluppare e diffondere la cultura della legalità” si sono confrontati rappresentanti degli enti locali (il presidente della Provincia Luca Robaldo, il sindaco di Caraglio Paola Falco e l’assessore comunale alla cultura di Cuneo Cristina Clerico), delle forze dell’ordine (il comandante provinciale della Guardia di Finanza Mario Palumbo e il comandante della Compagnia Carabinieri di Bra Massimo Caputo), della giustizia (il sostituto procuratore Ciro Santoriello, prossimo al suo approdo a Cuneo), delle professioni (il tesoriere del consiglio nazionale dei Dottori commercialisti ed esperti contabili Salvatore Regalbuto e il presidente dell’Ordine degli avvocati cuneesi Alessandro Ferrero).
Tante le sollecitazioni proposte da Fabio Cigna, presidente dell’ordine commercialisti cuneesi dal marzo 2022, con spunti sul ruolo della scuola e della famiglia, la cultura come presupposto della cultura della legalità, la forza dell’esempio, i principi come risorsa forte più delle leggi e delle sanzioni, il dialogo con le nuove generazioni, il rispetto delle regole dei singoli a vantaggio di tutti. Temi che, al di là dell’aggiornamento professionale, rendono possibile per i commercialisti un’interazione con la società che va al di là del rapporto con il cliente.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente