La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 23 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La giusta assistenza per nuove sfide produttive

Tecnici Coldiretti al fianco delle aziende agricole per scelte agronomiche e produzioni di qualità

La Guida - La giusta assistenza per nuove sfide produttive

Cuneo – Dato che si tratta di colture di recentissima introduzione sul nostro territorio, per le quali non esiste ancora una specifica esperienza di tecnica colturale, è essenziale la consulenza in campo dei tecnici di Coldiretti Cuneo per assistere e accompagnare gli agricoltori con consulenze mirate specialistiche e corsi di formazione, per indirizzarli verso le migliori strategie agronomiche utili a ottenere una produzione di elevata qualità. 

La forte espansione del comparto della frutta a guscio in provincia di Cuneo è reso possibile proprio grazie all’aggiornamento delle tecniche agronomiche e alla formazione continua messa in campo per i produttori agricoli.

Il progetto “Fruttijob”, ad esempio, realizzato da Agenzia 4A di Coldiretti Cuneo in collaborazione con Inipa Nord-Ovest e il Crea, finanziato dalla Fondazione Cr Cuneo nell’ambito del bando “Agroalimentare 4.0”, ha suscitato grande interesse raccogliendo centinaia di adesioni alle proposte formative (42 in cinque anni).

Il progetto, concluso a fine 2022, è nato per fornire consulenza pratica a tutti gli addetti del settore agricolo della Granda, titolari e coadiuvanti, attraverso corsi di formazione in ambito ortofrutticolo mirati alla corretta gestione dei frutteti, alla potatura e al riconoscimento di patologie sulle principali specie coltivate. Ma non solo: nell’ambito di Fruttijob sono anche stati eseguiti approfondimenti su colture innovative come il mandorlo e il noce e “servizi trasversali” come la gestione del post raccolta o l’utilizzo dell’ozono in agricoltura.

La coltivazione del noce, dalla messa a dimora fino alla raccolta e alla gestione del prodotto fresco, è stata al centro dell’appuntamento formativo Fruttijob ultimato a dicembre, guidato dai tecnici di Coldiretti e del Consorzio Agrario di Ravenna e seguito da 40 imprenditori agricoli cuneesi.

Il boom che fa registrare il comparto della frutta a guscio – ricorda Coldiretti Cuneo – ha interessato dapprima la coltivazione del nocciolo e del castagno, passato dagli areali storici dell’Alta Langa e delle vallate alpine alle pianure più fertili, anche in risposta alla crisi economica di alcune specie o alla moria di altre, e poi l’introduzione o la riscoperta di colture interessanti e redditizie come mandorla, noce e arachide, anche più facilmente adattabili al clima che cambia.

La consulenza dei tecnici Coldiretti e la condivisione delle migliori strategie agronomiche ha favorito adattamenti e variazioni degli assetti colturali in aziende. Nel 2023 i tecnici si dedicheranno all’irrigazione del noce e alla difesa dalle malattie, senza contare la prova dell’umidità sul prodotto finito che il laboratorio analisi di Coldiretti Cuneo offre.

Senza dimenticare che anche il Consorzio di tutela e valorizzazione della Mandorla Piemonte e Frutta a guscio del Piemonte, nato con l’appoggio di Coldiretti, organizza incontri e percorsi formativi per i produttori coi tecnici 4A.

La consulenza tecnica di Coldiretti

I tecnici di Coldiretti Cuneo forniscono consulenza tecnico-agronomica agli operatori di agricoltura, agroindustria, alimentazione e ambiente. Per questo operano in tutti i comparti agricoli, collaborano con le università, i centri di ricerca, le associazioni di produttori, gli enti e le istituzioni di tali settori e partecipano attivamente a tutti i coordinamenti tecnici regionali. Sul territorio provinciale sono presenti una quarantina di tecnici Coldiretti Cuneo, abilitati dalla Regione come consulenti fitoiatrici a fornire consulenza tecnica specialistica, in particolare alle imprese agricole. Per migliorare i servizi rivolti agli associati Coldiretti mette a disposizione un laboratorio di analisi chimico-agrarie e ambientali a Cuneo, un centro autorizzato al controllo funzionale e alla regolazione strumentale delle macchine irroratrici e una rete di rilevamento meteorologico diffusa su tutta la provincia.

I servizi offerti riguardano le problematiche di natura tecnica per i vari settori produttivi: cerealicolo e zootecnico; frutticolo; corilicolo e castanicolo; viticolo ed enologico; orticolo; piccoli frutti ed erbe officinali; vivaistico e floricolo.

I tecnici di Coldiretti Cuneo offrono consulenza specialistica a 360 gradi sulle colture, dalla scelta varietale alla gestione della fertilità del suolo, dalla difesa delle colture alla progettazione degli impianti, dai mezzi di protezione da gelate e grandine alla scelta di attrezzature e mezzi tecnici, e poi certificazioni di qualità, domande Psr e ambiente.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente