La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 21 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rallentare la miopia: la tecnologia al servizio delle nuove lenti del futuro

Tenere sotto controllo la crescita della miopia dei propri figli è importante perché questa non si trasformi in un rischio vero e proprio per la salute

La Guida - Rallentare la miopia: la tecnologia  al servizio delle nuove lenti del futuro

Cuneo – La miopia, come si sa, oltre ad essere un difetto visivo molto fastidioso è sovente caratterizzato da una costante evoluzione dei suoi valori. Tenere sotto controllo la crescita della miopia dei propri figli è importante perché questa non si trasformi in un rischio vero e proprio per la salute.

I numeri di chi è affetto da questo difetto visivo sono in aumento e solo in Italia la miopia riguarda 15 milioni di adulti e 1 milione e mezzo tra bambini e adolescenti le cui condizioni possono peggiorare anche a causa del troppo tempo trascorso su dispositivi che impongono una visione ravvicinata.

La buona notizia è che a distanza di 6 anni dall’introduzione in Italia delle lenti da vista Myosmart di Hoya, che correggono la miopia e allo stesso tempo ne rallentano la progressione, è stato pubblicato uno studio scientifico in cui dati aggiornati confermano la validità di questa nuova tecnologia. La particolare costruzione delle lenti permette di rallentare l’allungamento del bulbo oculare e, conseguentemente, la crescita della miopia stessa nei bambini con un’efficacia stimata intorno al 60%.

Altri due dati sono particolarmente significativi: l’aumento medio della miopia nei soggetti partecipanti allo studio è stato inferiore a una diottria nei 6 anni di monitoraggio e i risultati raggiunti con l’uso costante di queste lenti si sono mantenuti nel tempo.

Come funziona questa nuova tecnologia? Le lenti Myosmart generano una particolare sfocatura sulla retina periferica, detta defocus miopico periferico, attraverso una costruzione a segmenti di potere differente attorno ad una porzione centrale di potere uniforme: questo permette una visione chiara e contemporaneamente un defocus miopico a tutte le distanze ed in tutte le posizioni di sguardo. 

La facile adattabilità di queste lenti e la loro estetica ci permettono di scegliere serenamente questo tipo di prodotto, per offrire il prima possibile ai nostri bambini soluzioni ottiche mirate, che sappiano coniugare comfort ed efficienza visiva; rallentando l’evoluzione della miopia, le lenti devono essere sostituite con minor frequenza. 

Vorrei chiudere con un pensiero che va alla cultura del benessere visivo. Non siamo ancora così attenti a porre attenzione verso la prevenzione della vista come ad esempio lo siamo diventati con il dentista. Ecco, con la visione dobbiamo fare qualche piccolo passo in avanti e noi stessi professionisti del settore non ci dobbiamo stancare mai di mandare messaggi di sensibilizzazione perché il controllo periodico, lo stile di vita e l’alimentazione possono aiutare a riconoscere un problema in tempo e, con i mezzi di oggi, come queste nuove lenti, a contenerlo.

Grazie a Cristina Toffoli del Centro Ottico Optometrico per le informazioni e i suggerimenti che ci offre costantemente sul mondo dell’ottica e dell’optometria. 

Per informazioni: www.centrootticooptometrico.it 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente