La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 16 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Archeologi disonesti e trafficanti di specie protette al colle delle Traversette

Il Monviso montagna eterna e teatro di mille vicende

La Guida - Archeologi disonesti e trafficanti di specie protette al colle delle Traversette

Montagna eterna…come no! Nient’altro che una truffa degna di un volantino dell’ufficio turistico. All’inizio della mia carriera, ci sono cascato anch’io”. Siamo sinceri, da un guardaparco ci si aspetterebbe ben altre considerazioni. Di questa disillusione però Franck Verbier porta le ragioni: “non c’è alcuna speranza che un paesaggio così glorioso e isolato possa evitare di ritrovarsi calpestato da un paio di suole Vibram. L’uomo è un conquistatore insaziabile”.
Anche per questo non reagisce bene quando il suo dirigente gli annuncia l’arrivo di una spedizione archeologica alla ricerca di tracce che confermino il passaggio di Annibale proprio alle pendici del Monviso: “il mondo intero vuole conoscere la verità… Tranne me”. Dovrà ricredersi sui giovani studenti che sgobbano nella campagna di scavi, ma ciò non intaccherà il suo sguardo sospettoso, perché già prevede una pubblicità dannosa all’ambiente.
Lo inquieta la visita del professor Charlier, che lo mette in guardia su commerci di animali in via di estinzione. L’incredulità svanisce bruscamente quando deve correre dietro a uno dei trafficanti che probabilmente si è impadronito di un esemplare delle “sue” salamandre di Lanza.
L’intreccio si fa più complesso con archeologi poco corretti, una violenta aggressione e trafficanti insospettabili. L’autore mette dunque insieme in un cammino parallelo le presunte tracce di Annibale e il reale commercio di specie protette. Un incrocio di persone che della montagna certo non vivono i maestosi spazi, quasi a dar ragione alla disillusione del guardaparco.

 

I predatori del Monviso
Nicolas Crunchant

Fusta
16,90 euro

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente