La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Castello della Manta, visite speciali dopo i nuovi restauri

Per ammirare il restauro del pavimento della stanza di Michele Antonio

La Guida - Castello della Manta, visite speciali dopo i nuovi restauri

Manta – Gli ambienti dell’appartamento cinquecentesco del Castello della Manta, riccamente decorati  sulla base delle tendenze in voga alla corte torinese del tempo, riscoprono la loro originaria bellezza grazie a un lungo e impegnativo lavoro di restauro promosso dal Fai – Fondo per l’ambiente italiano ets. Questa sezione, definita “Palazzo di Michele Antonio”, dal nome del conte Saluzzo della Manta che ne volle la realizzazione nella seconda metà del XVI secolo, presenta, oltre alle eleganti volte affrescate, pavimentazioni decorate a finte tarsie marmoree che rivestono gli ambienti principali dell’appartamento e che sono state realizzate in cocciopesto dipinto ad affresco: una tecnica originalissima, di cui rari sono gli esempi sopravvissuti fino a noi.

Restauro pavimento Stanza Michele Antonio - Foto Roberto Morelli,2023 © FAI - Fondo per l'Ambiente Italiano

Restauro pavimento Stanza Michele Antonio – Foto Roberto Morelli,2023 © FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano

Per raccontare al pubblico l’andamento del restauro e ripercorrere la storia del Castello attraverso i cambiamenti e le scoperte avvenuti grazie ai lavori di recupero attuati dal Fai fino a oggi, viene proposto un calendario di visite speciali tra maggio e giugno.
Mercoledì 17, 24 e 31 maggio, alle ore 11.30 e 15.30: “Aperto per restauri”, una speciale visita guidata al Castello, della durata di 75 minuti, arricchita dall’incontro con il restauratore all’opera nella stanza di Michele Antonio.
Sabato 20 maggio, 10, 17 e 24 giugno, alle ore 11.30 e 16.30: “Meraviglie ritrovate”, visita, della durata di 75 minuti, sui restauri realizzati al Castello negli ultimi 35 anni, dalla sala baronale, passando per gli ambienti cinquecenteschi e i preziosi affreschi della chiesa accanto al maniero. Un’attenzione particolare sarà riservata al racconto dell’intervento in corso nella stanza di Michele Antonio, di cui si racconteranno le fasi e i risultati finora raggiunti. Le visite in programma il 20 maggio e il 10 giugno alle ore 16.30 saranno rivolte agli abitanti del Saluzzese e permetteranno a chi risiede nel territorio di osservarne l’evoluzione e i cambiamenti degli ultimi anni.
Sabato 20 maggio, 10 e 17 giugno, alle ore 14.30: “Meraviglie ritrovate: visite speciali per ciechi e ipovedenti”, un appuntamento, della durata di 75 minuti, che offrirà a ciechi e ipovedenti la possibilità di toccare strumenti e materiali utilizzati durante l’intervento di recupero che interessa la pavimentazione della stanza di Michele Antonio, favorendo così la narrazione del Castello attraverso l’esperienza diretta.
Con il Patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Cuneo e Comune di Manta.
Per informazioni sul costo delle visite: https://fondoambiente.it/luoghi/castello-della-manta/eventi.
Per ulteriori informazioni: Castello della Manta, Via De Rege Thesauro 5, Manta;  tel. 0175.87822; faimanta@fondoambiente.it; www.castellodellamanta.it; www.fondoambiente.it.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente