La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 21 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Preoccupazioni dopo le dimissioni dei vertici della sanità cuneese

I gruppi consiliari di maggioranza del Comune chiedono alla Regione di nominare al più presto due nuove figure di riferimento

La Guida - Preoccupazioni dopo le dimissioni dei vertici della sanità cuneese

Cuneo – Preoccupazioni e dubbi in amministrazione a Cuneo dopo le dimissioni della direttrice generale Elide Azzan e della direttrice Sanitaria Monica Rebora dell’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle.
“Ma quanto aveva deciso la direttrice  dimissionaria sarà confermato? Cosa succederà adesso alla sanità cuneese? Questi sono due dei tanti legittimi quesiti e dei ragionevoli dubbi che queste dimissioni  hanno generato nei vertici della sanità cuneese. Ed a tutt’oggi, sono senza risposta” scrivono in un comunicato congiunto i gruppi consiliari di maggioranza del Comune di Cuneo (Cuneo solidale e democratica, Centro per Cuneo, Crescere Insieme, Gruppo misto maggioranza, Partito Democratico) -. L’incertezza di prospettiva futura della sanità cuneese è legata al silenzio di quelli che tale prospettiva dovrebbero, invece, indicarla per ruolo e competenze. Questo genera allarmismo e preoccupazione, non solo nel personale dell’Aso Santa Croce e Carle, ma anche nei cittadini cuneesi”.
I gruppi consiliari di maggioranza sostengono quanto espresso nelle scorse settimane dalla sindaca Patrizia Manassero: “Prioritaria è la necessità di avere al più presto due nuove figure di riferimento che a pieno titolo svolgano le funzioni  dirigenziali, per  garantire la continuità assistenziale. Inoltre, fondamentale è sia mantenere la qualità dell’erogazione delle prestazioni sanitarie, sia continuare il ragionamento e gli atti concreti per la realizzazione del nuovo hub ospedaliero della provincia di Cuneo”.
Lunedì 3 aprile alle 14 davanti all’Ospedale di Cuneo (via Coppino) il Patito Democratico ha organizzato un sit in a cui parteciperanno la vice presidente nazionale del partito Chiara Gribaudo, la sindaca di Cuneo Patrizia Manassero, i consiglieri regionali Maurizio Marello, Daniele Valle e Raffaele Gallo, il segretario regionale Mimmo Rossi e la responsabile salute Valentina Paris e vari amministratori della Granda (https://laguida.it/2023/04/01/dimissioni-nella-sanita-cuneese-un-sit-in-per-chiedere-chiarimenti-ai-vertici-regionali/).

 

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente