La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Emergenza pediatri nei comuni montani

L'Uncem Piemonte denuncia la grave situazione in cui si trovano le famiglie nelle valli del Piemonte, con molti comuni che presto rimarranno sprovvisti del servizio

La Guida - Emergenza pediatri nei comuni montani

E’ emergenza pediatri nelle valli. A lanciare l’allarme è l’Uncem Piemonte, l’associazione che raccoglie i comuni della montagna.
“Non mancano solo i medici di medicina generale nelle valli – dicono i presidenti nazionali e regionali Marco Bussone e Roberto Colombero -. L’emergenza pediatri è gravissima e va a toccare la stabilità delle famiglie sui territori, oltre che aumentare la percezione di insicurezza. Le Valli di Lanzo, ultimo caso, tra qualche giorno non avranno più pediatri di libera scelta, ovvero professionisti con studio convenzionato con Asl, con obbligo di prestazioni gratuite da offrire e orari di ambulatorio da rispettare. È così da tempo in troppe aree alpine e appenniniche. I pediatri non ci sono. E non è accettabile. Aumentare i posti di specializzazione in sede universitaria è urgente, anche se le situazioni oggi critiche potranno migliorare solo tra due, tre anni”.
E continuano: “Nessun amministratore ha finora un quadro chiaro rispetto alla carenza di medici e pediatri di base, di famiglia. Non abbiamo i numeri precisi del grave fenomeno. Sappiamo che ne mancano centinaia in Italia e che centinaia andranno in quiescenza senza essere sostituiti. Chiediamo alle Istituzioni regionali e nazionali una riflessione che porti con concretezza a risolvere la problematica in tempi rapidi. Siamo preoccupati e pronti a collaborare con i diversi livelli istituzionali per trovare soluzioni”.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente