La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 23 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Con Mercatò donate più di trenta tonnellate di cibo ai poveri

Per il sesto anno consecutivo i clienti dei supermercati e ipermercati Mercatò in Piemonte e Liguria hanno sostenuto concretamente il Banco Alimentare

La Guida - Con Mercatò donate più di trenta tonnellate di cibo ai poveri

Cuneo – Per il sesto anno consecutivo nei supermercati e ipermercati Mercatò in Piemonte e Liguria (www.mymercato.it), fare la spesa donando è diventato parte della quotidianità dei clienti. La loro generosità quest’anno ha portato a donare ben 10.434 kit alimentari, attraverso i punti accumulati con il catalogo “Premiamo 2022”, terminato il 27 febbraio scorso.
I kit sono composti ognuno da circa tre chili di cibo tra pasta, passata di pomodoro, tonno, fagioli, piselli, fette biscottate e biscotti e verranno distribuiti attraverso le oltre 568 strutture caritative che collaborano col Banco Alimentare del Piemonte che aiutano 109.757 persone in difficoltà sul territorio. A queste si aggiungono le quasi 381 strutture caritative del Banco Alimentare della Liguria che sostengono 62.549 poveri.
“La raccolta punti, in collaborazione con Mercatò, che dona kit alimentari è un’iniziativa ormai consolidata – afferma il presidente del Banco Alimentare del Piemonte Salvatore Collarino -, un’esperienza di aiuto concreto, che ci permette da una parte di aiutare le tante persone che si trovano in difficoltà, in questa emergenza che perdura e dall’altra diffonde la cultura della condivisione e del dono come strumenti per creare una comunità solida e solidale”.
Anche dalla direzione marketing Dimar (azienda proprietaria dell’insegna Mercatò) viene confermato l’entusiasmo: “Siamo orgogliosi dei nostri clienti, che da sempre partecipano attivamente a tutte le iniziative sociali che proponiamo, dimostrando un’ampia sensibilità verso le emergenze del territorio”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente