La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Covid, la giornata nazionale in memoria delle vittime della pandemia

Oggi, sabato 18 marzo, la giornata istituita per ricordare le persone decedute a causa della pandemia. In Italia sono stati 188.750 i decessi

La Guida - Covid, la giornata nazionale in memoria delle vittime della pandemia

Cuneo – Oggi, sabato 18 marzo, si è celebrata la terza Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di coronavirus. La ricorrenza è stata istituita, con l’obiettivo di conservare e rinnovare la memoria di tutte le persone che sono decedute a causa dell’epidemia, con la Legge 18 febbraio 2021, n. 35. In occasione della giornata nazionale, tutti gli edifici pubblici espongono le bandiere a mezz’asta.

Nell’occasione, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricordato: “Il 18 marzo 2020 è stato tra i momenti più drammatici della storia della Repubblica. In questa giornata rinnovo sentimenti di partecipazione al dolore dei familiari delle vittime e nello stesso tempo esprimo riconoscenza a quanti hanno contribuito a contenere un pericolo così grave, improvviso e pervasivo, tale da mettere a repentaglio la salute pubblica globale. L’impegno profuso nello scongiurare le conseguenze della pandemia – non ancora pienamente debellata – costituisce un patrimonio di valori fondamentali da preservare per esser in condizione di far fronte a ogni sfida di portata internazionale”.

A Bergamo si è svolta la preghiera di 10 religioni e alla cerimonia di commemorazione nella città lombarda, simbolo della pandemia in Italia, eranministri della Difesa Guido Crosetto e della Salute Orazio Schillaci alla cerimonia nella città lombarda. La giornata nazionale è istituita proprio nel giorno in cui tre anni fa i camion militari portarono via le bare da Bergamo.

Sono stati 188.750 i decessi da Covid-19 in Italia, secondo i dati aggiornati al 16 marzo dal ministero della Salute. In tutto 25 milioni e 651.205 i contagiati da Sars-CoV-2, di cui 141.988 attualmente positivi. In questi giorni l’Oms si è detta fiduciosa sul fatto che l’emergenza internazionale possa terminare entro quest’anno.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente