La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 18 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’addio al partigiano Carlo Bertaina

Originario di Madonna dell'Olmo, era stato tra i protagonisti della Resistenza in Valle Maira

La Guida - L’addio al partigiano Carlo Bertaina

Centallo – E’ morto ieri (mercoledì 1° febbraio) all’Ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, Carlo Bertaina, uno degli ultimi partigiani della Granda.
Ex ferroviere, 98 anni, Bertaina era originario di Madonna dell’Olmo. Dopo lo sbandamento dell’8 settembre 1943 si era unito alla Resistenza e, con il gruppo di partigiani della Valle Maira guidati da Giorgio Bocca, aveva partecipato ad azioni in Valle Varaita e allo scontro con le brigate nere a Villar San Costanzo. Un’esperienza che lo aveva segnato profondamente e che raccontava nei tanti incontri con i ragazzi delle scuole cuneesi. Nel dopoguerra, rientrato a Madonna dell’Olmo, aveva ripreso il suo lavoro da ferroviere prima di trasferirsi a Centallo negli anni ’60 dove prestò servizio come capostazione fino alla pensione.
Era anche appassionato di pallapugno, sport che aveva praticato militando nei campionati di serie B e C.
Lascia il figlio Franco e i nipoti. I funerali saranno celebrati domani (venerdì 3 febbraio), alle 14,30, nella parrocchia di Centallo dove stasera, alle 19, sarà recitato il rosario.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente