La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo, posizionati i cartelli del piano antismog della Regione

Da marzo partiranno i controlli per il rispetto dei divieti di circolazione

La Guida - Cuneo, posizionati i cartelli del piano antismog della Regione

Cuneo – È in fase di conclusione il posizionamento della cartellonistica stradale relativa al piano antismog della Regione Piemonte. La misura, deliberata a febbraio 2021, prevede alcune misure straordinarie per limitare le emissioni di gas inquinanti e consentire un miglioramento della qualità dell’aria, in particolare alcune limitazioni alla circolazione per i veicoli Euro 3 ed Euro 4 (oltre che per gli Euro 1 e 2, già previste da analoghi provvedimenti precedenti), come: divieto di circolazione, dalle ore 0:00 alle 24:00 di tutti i giorni (festivi compresi), di tutti i veicoli con omologazione inferiore o uguale a Euro 2 (per i veicoli alimentati a benzina e per i veicoli dotati di motore diesel), e con omologazione inferiore o uguale a Euro 1 (per i veicoli alimentati a Gpl e metano); divieto di circolazione veicolare dalle ore 0:00 alle 24:00, di tutti i giorni (festivi compresi), dal 15 settembre 2022 al 15 aprile 2023, di tutti i ciclomotori e i motocicli con omologazione inferiore o uguale ad Euro 1; divieto di circolazione veicolare, dalle ore 8:30 alle 18:30 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, dal 15 settembre 2022 al 15 aprile 2023, dei veicoli dotati di motore diesel con omologazione uguale a Euro 3 ed Euro 4.
“Si tratta di misure dovute, introdotte dalla Regione Piemonte – dichiara l’Assessore all’Ambiente Gianfranco Demichelis -, ma a cui il Comune è tenuto per legge ad ottemperare, non possiamo quindi fare altrimenti. Al tempo stesso però sono misure che hanno un importante valore ambientale e per la salvaguardia della salute pubblica. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità dell’aria che tutti respiriamo e limitare la circolazione di veicoli particolarmente inquinanti è purtroppo condizione necessaria. Conclusa la sistemazione della segnaletica, sarà nostra cura attivare una campagna informativa, in modo da dare comunicazione a tutti i cuneesi di queste limitazioni”.
Le limitazioni alla circolazione dei veicoli valgono solamente nei centri abitati, ma sono previsti dei corridoi di attraversamento della città e dei centri frazionali in cui è consentito il transito: corso IV Novembre, corso Monviso, via del Bosco, via del Passatore, via San Bernardo, via Rocca, via Valle Po, via Villafalletto, via Torino, via Bra, via  Castelletto Stura, via Savona, via Spinetta (limitatamente al centro abitato di Spinetta), via del Borgo Gesso, via Bodrero, circonvallazione Nord, via Carle, via Porta di Mondovì, via Valle Maira, via della Battaglia, via del Fontanone, Lungostura John Fitzgerald Kennedy (tratto tra Corso Soleri e Discesa Bellavista), corso Guglielmo Marconi (tratto tra Circonvallazione Nord e ingresso parcheggio Piazza Boves), corso Francia, corso Alcide De Gasperi, via Cascina Colombaro (tratto tra via degli Artigiani e corso Gramsci), via degli Artigiani, corso Gramsci, viadotto Soleri, piazzale della Libertà, largo Edmondo de Amicis, Lungostura Ventiquattro Maggio.
Si ricorda inoltre che, con la  deliberazione della Giunta regionale, sono state descritte le caratteristiche del sistema Move In, che assegna una soglia chilometrica annuale da poter utilizzare nelle aree soggette a limitazione del traffico per motivi ambientali: una scatola nera (black-box) installata a bordo del veicolo in grado di calcolare i chilometri percorsi su tutti i tipi di strade, tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24.
I controlli partiranno dal mese di marzo.
Maggiori informazioni sul sito del Comune o chiamando lo Sportello Unico del Cittadino tel. 011-444444 oppure scrivendo a sportellounicocittadino@comune.cuneo.it

 

 

 

 

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente