La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Richiesto un consiglio comunale aperto sulla questione Cuneo Centro

L'istanza avanzata dal consigliere Giancarlo Boselli, capogruppo degli "Indipendenti"

La Guida - Richiesto un consiglio comunale aperto sulla questione Cuneo Centro

corso giolitti

Cuneo – Nuova iniziativa del consigliere Giancarlo Boselli, capogruppo degli “Indipendenti” in consiglio comunale, per richiamare l’attenzione degli amministratori sulle situazioni di degrado, marginalità sociale e disordine pubblico che affliggono il quartiere Cuneo Centro, con particolare riferimento all’area che gravita intorno alla Stazione ferroviaria, a corso Giolitti e alle vie limitrofe.
Dopo l’interpellanza già presentata il 25 luglio scorso, nella quale Boselli domandava al sindaco quali provvedimenti intendesse assumere per arginare il fenomeno, mercoledì 31 agosto lo stesso ha depositato in Municipio la richiesta di convocare, nel mese di ottobre, un consiglio comunale aperto, “affinché la popolazione e tutti i soggetti che operano nella zona, in modo particolare commercianti, artigiani ed esercenti, possano portare il loro contributo alla discussione e alla soluzione delle gravi problematiche che stanno degradando, in modo sempre più grave, una delle parti più importanti di Cuneo Centro e del capoluogo”.
L’istanza è indirizzata stavolta al presidente del consiglio comunale, Marco Vernetti.
La legislazione vigente prevede l’obbligo di convocazione del consiglio, con inserimento nell’ordine del giorno delle questioni proposte, quando esso venga richiesto, tra gli altri, da un quinto dei consiglieri, nel caso di Cuneo almeno sette.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente