La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Gara 1 delle semifinali, Cuneo esulta in Toscana: Santa Croce ko 1 a 3

I ragazzi di Serniotti ritrovano l'intesa perfetta e si impongono in trasferta. Andrić letale: 29 punti

La Guida - Gara 1 delle semifinali, Cuneo esulta in Toscana: Santa Croce ko 1 a 3

Santa Croce sull’Arno – Grande prestazione della BAM San Bernardo Cuneo, che in Gara 1 delle semifinali di promozione di A2 batte la Kemas Lamipel Santa Croce per 1 a 3. La sfida, tenutasi nel tardo pomeriggio di domenica 1° maggio al Pala Parenti di Santa Croce sull’Arno, è stata condotta con grande determinazione dai cuneesi, che hanno dimostrato di aver ritrovato il ritmo di gioco venuto meno ai Quarti.

Coach Serniotti scende in campo con: Pedron al palleggio, Codarin e Sighinolfi al centro, Preti e Botto schiacciatori, Andrić opposto. Coach Douglas replica con: Acquarone in regia, Festi e Arasomwan centrali, Fedrizzi e Colli schiacciatori, Walla opposto e Pace libero.

L’attacco di Sighinolfi inaugura il match, che poi va a servire. Walla schiaccia fuori e Cuneo ringrazia: 3 a 4. Andrić è imprendibile (5 a 6). Sighinolfi non lascia passare Walla e i biancoblu si allontanano: 6 a 9 e time out per la panchina di casa. I biancoblu mantengono il vantaggio: 8 a 11. Preti mette giù la palla del 13 a 17, costringendo Douglas a chiamare il secondo break. La formazione biancorossa riesce a pareggiare i conti sul 18 a 18 e coach Serniotti ferma il gioco. Ace di Andrić per il 18 a 20. Filippi in al posto di Pedron sul 19 a 21. Botto sigla il punto del set ball: 22 a 24 e Pedron in battuta, con Lilli in seconda linea Preti. Santa Croce recupera ancora e sul 24 pari Serniotti chiama a rapporto i suoi. Con la schiacciata vincente di Andrić si chiude il primo parziale sul 24 a 26.

Toscani avanti in avvio di secondo set, poi Andrić risponde con un attacco e un ace: 1 a 2. Codarin blocca Colli (2 a 3). Mani out di Botto su Acquarone: 4 a 5. Monster block di Sighinolfi su Walla e ancora parità (7 a 7). Andrić a tutto braccio per il -1: 13 a 12. I pisani riescono a salire fino al 15 a 12 e il tecnico piemontese chiama il time out. L’ace di Fedrizzi vale il 18 a 13 e il secondo stop della panchina ospite. Preti prova a tenere agganciati i suoi: 19 a 15. Tallone prende il posto di Preti, poi Botto firma il -3: 21 a 18 e time out per coach Douglas. Andrić fatica dai nove metri ma non in attacco: 21 a 19. L’opposto di Cuneo porta i suoi ai vantaggi (24 a 24). Un pasticcio in campo biancoblu consegna il set agli avversari: 26 a 24 e 1 a 1.

Ancora alto il ritmo in avvio di terzo set: 2 a 4. Pallonetto di Botto per il 4 a 6. Sul 4 a 7 arriva il primo time out per l’allenatore brasiliano. Un errore dei biancorossi concede ai cuneesi di salire sul 5 a 10: altro break per Douglas. Mani out di Tallone per il 9 a 16. Altro ace di Andrić e parziale monstre: 9 a 21. Il neo entrato Filippi mura Fedrizzi e Cuneo doppia Santa Croce (11 a 22). Due ace consecutivi di Codarin valgono l’11 a 25 e l’1 a 2.

Quarto set al via con Cuneo ancora agguerrita, con Tallone che atterra la palla del 5 a 7. Andrić non è intenzionato a fermarsi: suo l’attacco del 6 a 8. Il croato sforna altri due ace consecutivi: break per il tecnico santacrocese sul 9 a 11. La BAM si allontana sull’11 a 15 grazie ad una ace di Codarin. Sighinolfi sbaglia in battuta (15 a 19). Mani out di Walla per il 16 a 20. Festi spara sulla rete e Cuneo sale sul 18 a 23. Botto mette giù la sfera del set ball, poi Fedrizzi porta i suoi a quota 20 punti. Time out di Serniotti dopo un ace di Colli (21 a 24). Al rientro lo schiacciatore centra la rete e consegna la vittoria a Cuneo: 21 a 25 e 1 a 3.

La BAM San Bernardo si aggiudica così Gara 1 e si prepara ad affrontare il ritorno con tutto un altro piglio.

Queste le parole dell’allenatore Roberto Serniotti: “Quando riesci a far giocare male una squadra molti dei meriti li hai tu, sappiamo che sono bravi e quindi anche se hanno 3-4 punti di distacco possono recuperare. Sappiamo che abbiamo vinto solo il primo turno, ora abbiamo una settimana per preparare gara 2 che sarà sicuramente più difficile, ma avremo il favore del campo e del nostro pubblico”.

Intanto, Bergamo è la vincente dell’altra sfida di semifinale: Reggio Emilia battuta 3 a 1.

L’appuntamento con Gara 2 è invece per domenica 8 maggio alle ore 18 al palazzetto dello sport di San Rocco Castagnaretta.

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE – BAM SAN BERNARDO CUNEO 1-3 (24-26, 26-24, 11-25, 21-25)

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Acquarone 1, Walla 19, Festi 8, Arasomwan 6, Colli (K) 10, Fedrizzi 15, Pace (L1); Ferrini 1. N.e. Caproni, Menchetti, Giovannetti, Brucini, Sposato (L2). All.: Douglas. II All.: Pieri. Ricezione positiva: 55%; Attacco: 54%; Muri 3; Ace 2.

BAM SAN BERNARDO CUNEO: Pedron 7, Andrić 29, Sighinolfi 5, Codarin 9, Botto (K) 17, Preti 5; Bisotto (L1); Filippi 1, Tallone 4, Lilli. N.e. Rainero. All.: Serniotti. 2° All.: Casale. Ricezione positiva: 66%; Attacco: 59%; Muri 9; Ace 11.

DURATA: 36’, 32’, 24’, 28’.

ARBITRI: Santoro Angelo, Cruccolini Beatrice.

FOTO Simona Bernardini

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente