La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cerialdo, giardino dedicato alle vittime delle stragi nazifasciste

L'inaugurazione nel pomeriggio di martedì 3 maggio, con le iniziative per mantenere viva la memoria di quegli anni

La Guida - Cerialdo, giardino dedicato alle vittime delle stragi nazifasciste

Cerialdo – Il quartiere contribuisce alle iniziative legate al 25 Aprile, alla Resistenza e alla Liberazione: è per il pomeriggio di martedì 3 maggio, alle 16, l’appuntamento con l’inaugurazione del giardino dedicato alle vittime delle stragi nazifasciste, nell’area verde comunale tra via del Passatore e via Aurora. Lì è stato riposizionato il cippo che ricorda Rocco Daniele, Spirito Peano e il reduce di Russia Giovanni Battista Galliano (i tre giovani furono uccisi dai nazifascisti il 27 novembre 1944). Le iniziative sono state curate dal locale comitato della memoria, in collaborazione con il centro incontri, il comitato di quartiere, l’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italua) e l’Istituto storico della Resistenza. Sono state realizzate una casetta con libri del periodo 1940-1945 e una bacheca con la storia delle vittime, raccolta in un libretto (realizzato dal Comune) per rendere testimonianza dei tempi di guerra e Resistenza, soprattutto alle scuole. Nella cerimonia di martedì ci saranno anche richiami all’attualità, al conflitto in Ucraina e al desiderio di pace. A Cerialdo un altro cippo, in via Roncata, ricorda il partigiano Filippo Ponza di San Martino, ucciso il 26 aprile 1945; allo stesso modo, nel quartiere le vie Maria Luisa Alessi e Arrigo Guerci ricordano figure della Resistenza cuneese.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente