La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 27 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tre diversi manoscritti, un solo libro

“Storia di due anime”, per Landragin un grande romanzo d’esordio, in cui si intrecciano sapientemente mistery letterario, romanzo storico, fantasy e noir

La Guida - Tre diversi manoscritti, un solo libro

Un racconto nel racconto dove si mescolano mistery letterario, romanzo storico, fantasy e noir. È la storia di un rilegatore a cui viene consegnato un volume particolare che raccoglie tre diversi manoscritti. Il suo compito è quello di renderli un solo e unico volume. Unica richiesta fatta al rilegatore è quella di non leggere per nessuna ragione al mondo il libro; quando però chi ha commissionato il lavoro muore, probabilmente assassinata, il rilegatore e sua moglie, presi dalla curiosità si immergono nella lettura dei racconti scoprendo che provengono da penne diverse ma che sono profondamente interconnessi.
Il primo è un racconto nato da Charles Baudelaire; il secondo narra la storia di un rifugiato ebreo tedesco a Parigi nelle settimane appena precedenti l’arrivo dei nazisti, che incontra Madeleine che gli chiede di acquistare un manoscritto raro, proprio l’ultima opera di Baudelaire. Infine il terzo manoscritto racconta di Alula e di Koahu, del loro amore e di una storia che parte nel XVIII secolo in una perduta isola del Pacifico e che arriva fino alla Parigi degli anni ‘40. Ma l’originalità sta nel fatto che il libro, è ben specificato nella prefazione si può leggere come tutti i libri dalla prima pagina all’ultima di seguito, ma si può leggere anche seguendo il codice di lettura ben spiegato nel prologo, che è una sequenza suggerita dalla baronessa Beattie Ellingham, che è colei che raccoglie i tre manoscritti per rilegarli. E il risultato è sorprendente, un grande romanzo di esordio.

 

Storia di due anime
di Alex Landragin
Nord
18 euro

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente