La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Si vota per i sindaci il 3 e 4 ottobre nei 26 Comuni della provincia

Presentazione delle liste entro il 3 settembre. Si vota anche nelle più grandi città del Paese come Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna

La Guida - Si vota per i sindaci il 3 e 4 ottobre nei 26 Comuni della provincia

Cuneo – L’ufficilità è arrivata oggi martedì 3 agosto. Saranno domenica 3 ottobre e lunedì 4 ottobre le elezioni amministrative d’autunno. Con i ballottaggi fissati il 17 e 18 ottobre.  Il Pd aveva chiesto l’anticipo al 26 settembre per mettersi al riparo da possibili aumenti dei contagi in autunno, come avvenne lo scorso anno, ma la Lega che voleva l’ultima data disponibile del 10 ottobre. La scelta del Governo è una mediazione tra le due. Le liste dovranno essere depositate il 3 settembre.

In provincia di Cuneo si deve andare al rinnovo di 26 sindaci e consigli comunali: dai comuni più grandi Dronero, Cavallermaggiore, Roccaforte Mondovì, Caramagna Piemonte agli altri comuni, Entracque e Valdieri, Casteldelfino, Crissolo, Frassino, Pontechianale, Prazzo, Sampeyre, Melle, Martiniana Po, Vinadio, Barbaresco, Casalgrasso, Grinzane Cavour, Lequio Tanaro, Monesiglio, Montaldo Roero, Nucetto, Pezzolo Valle Uzzone, Prunetto, Roddi e Santo Stefano Roero.

Si vota per il sindaco di 15 capoluoghi di provincia e sei capoluoghi regionali e dunque nelle più grandi città del Paese come Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente