La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 7 luglio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Matteo Salvini a Cuneo per la querela a Carlo De Benedetti (video)

L'arrivo in tribunale intorno alle 11, subito in aula per la deposizione. L'accusa all'imprenditore è diffamazione, per un'intervista durante il "Festival della tv e dei nuovi media" di Dogliani

La Guida - Matteo Salvini a Cuneo per la querela a Carlo De Benedetti (video)

Cuneo – Arrivo, per certi versi inatteso, al tribunale di Cuneo per un personaggio politico nazionale: il segretario nazionale della Lega, Matteo Salvini, intorno alle 11 di oggi (lunedì 28 giugno) è giunto nel palazzo di piazza Galimberti per essere presente all’udienza che lo vede coinvolto, dopo che tramite i suoi legali aveva presentato querela per diffamazione nei confronti di Carlo De Benedetti. I fatti risalgono al 6 maggio 201: l’imprenditore, intervistato da Lilli Gruber nell’ambito del “Festival della tv e dei nuovi media” a Dogliani (di qui la “cuneesità” del procedimento), disse di Matteo Salvini: “È il peggio, xenofobo, antisemita e antieuropeo, festeggia Orban in Ungheria, è finanziato da Putin”. Il processo si era aperto il 4 maggio scorso: in quell’occasione l’avvocato di Salvini aveva presentato un legittimo impedimento dovuto alla convocazione d’urgenza della Commissione Difesa. Oggi, invece, l’arrivo a Cuneo per la deposizione (fotografie e video di Camilla Pallavicino).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente