La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Da lunedì 15 marzo il Piemonte diventa rosso?

Secondo l'assessore Icardi i parametri portano al ritorno della zona rossa

La Guida - Da lunedì 15 marzo il Piemonte diventa rosso?

Cuneo – Da lunedì 15 marzo Piemonte in zona rossa? Quasi sicuramente, stando alle parole dell’assessore alla sanità Luigi Genesio Icardi che dichiara che domani, martedì 9 marzo, l’Unità di Crisi e la giunta di Cirio avranno in mano tutti i dati e potranno da mercoledì avere la proiezione chiara dellòìandamento della curva contagi.
“Il rischio zona rossa – spiega Icardi – è concreto. Ci avviciniamo ai 250 positivi ogni 100 mila abitanti, che è la soglia che fa scattare la misura. La contagiosità molto elevata della variante inglese sta facendo aumentare in modo molto significativo i numeri. È probabile che il Piemonte passerà in zona rossa”.

Se scattasse la zona rossa in tutto il Piemonte si tornerà dunque a dover osservare regole più restrittive. Mobilità: vietati gli spostamenti verso altre regioni e anche all’interno del proprio Comune, salvo esigenze di lavoro, di salute o studio con autocertificazione. Scuola: didattica a distanza non solo nel cuneese, torinese e vercellese ma per tutti eccetto gli asili nido. Negozi: tutti chiusi tranne alimentari, farmacie, tabaccherie, edicole, librerie. Parrucchieri chiusi. Bar e ristoranti: chiusi, consentiti però asporto e consegne a domicilio. Attività motoria: solo nell’area intorno a casa. Sì all’attività sportiva all’aperto, ma da soli.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente