La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Obbligo di mascherine all’aperto e divieto di feste nei locali

Le nuove misure anti contagio nel Decreto firmato questa notte e valido per i prossimi trenta giorni

La Guida - Obbligo di mascherine all’aperto e divieto di feste nei locali

Firmato nella notte il Dpcm con le nuove misure anti contagio valide per i prossimi trenta giorni.
Obbligo di mascherine in luoghi chiusi e all’aperto
Mascherine obbligatorie sempre nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto, ad eccezione dei posti in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento. Obbligo quindi anche se si passeggia per le vie e le piazze, ma non se si fa jogging. Esclusi anche i bambini sotto i 6 anni e i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l’uso della mascherina. “Fortemente raccomandato” l’utilizzo anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.
Feste private al chiuso o all’aperto
La novità principale è il divieto di feste private nei locali al chiuso o all’aperto e la “forte raccomandazione” a evitare di ricevere in casa  (per feste, cene, ecc…) più di sei famigliari o amici con cui non si convive.
Ristoranti, bar e discoteche
Ristoranti e bar dovranno chiudere alle 24, ma dalle 21 sarà vietato consumare in piedi. Restano chiuse le discoteche e le sale da ballo.
Vietate le gite scolastiche
Torna il divieto di gite scolastiche.
Sport
Fermati anche il calcetto e gli altri sport di contatto a livello amatoriale. Vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività legate a questo settore. Sport di contatto consentiti solo da parte di società professionistiche e dalle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Coni o dal Comitato Italiano paralimpico.
Concerti e cinema
Invariato il limite di 200 partecipanti per spettacoli al chiuso e di 1000 per quelli all’aperto, con obbligo di distanziamento di un metro da un posto all’altro e di posti a sedere assegnati.
Quarantena 
A queste norme si aggiungono le nuove indicazioni sulla quarantena contenute nella Circolare emessa dal Ministero della Salute che prevedono, per i contatti stretti di casi con infezione da Covid-19 un periodo di quarantena di 14 giorni dall’ultima esposizione al caso oppure un periodo di quarantena di 10 giorni dall’ultima esposizione con un test antigenico e molecolare negativo effettuato il decimo giorno.

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente