La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 20 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Lite tra due fratelli e un vicino per il volume della tv di notte

Interventi della Polizia in città per liti condominiali dovuti a rumori e disturbi nel periodo estivo. "Calmati" anche due giovani fidanzati

La Guida - Lite tra due fratelli e un vicino per il volume della tv di notte

Cuneo – Le temperature tipiche del periodo estivo portano con sé una “coda” di interventi delle forze dell’ordine per una serie di episodi riconducibili a liti condominiali. Nell’ultimo periodo sono aumentati gli interventi della Squadra Volante della Questura per questo genere di discussioni. Qualche sera fa, in settimana, i poliziotti sono intervenuti in corso Brunet, intorno all’una di notte: alcuni vicini avevano segnalato un violento alterco, con il timore che potesse degenerare, al terzo piano di un condominio. I poliziotti sono intervenuti, sul pianerottolo era in corso una discussione animata tra tre persone (due fratelli e un altro soggetto, tutti di età compresa tra 30 e 40 anni). I due fratelli dicevano di essere disturbati per il forte volume della televisione del terzo uomo, e dopo pugni ai muri e colpi con manici di scopa sul pavimento hanno iniziato a bussare alla porta e a urlare. I tre sono stati ricondotti alla ragione e la discussione è stata quietata. “In casi come questi è meglio chiamare le forze dell’ordine, è inutile ogni forma di ‘giustizia fai da te’, con i nostri interventi possiamo evitare che le discussioni degenerino”, ammonisce il Questore Emanuele Ricifari.
Una situazione simile si è verificata, in via Bassignano, intorno all’una di notte, tra domenica e lunedì: veniva segnalata una lite in strada tra due uomini e una donna, tutti ventenni. Secondo quanto ricostruito dai poliziotti intervenuti, la discussione sarebbe iniziata in altre zone della città tra due fidanzati, cui si è poi aggiunto un terzo soggetto, un altro giovane. Quando la lite è terminata e i tre sono stati allontanati, da balconi e finestre dei condomini nei pressi è scattato un applauso dei residenti nei confronti dei poliziotti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente