La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 22 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Venti spettacoli per la stagione teatrale del Toselli

In cartellone prosa, musica e danza, dal 25 ottobre al 15 aprile. La prevendita degli abbonamenti inizierà sabato 12 ottobre

La Guida - Venti spettacoli per la stagione teatrale del Toselli

Cuneo – Prenderà il via venerdì 25 ottobre, con lo spettacolo “Il rigore che non c’era”, scritto e interpretato da Federico Buffa con la regia di Marco Caronna, la nuova stagione del Teatro Toselli. Venti gli spettacoli in programma fino al 15 aprile con proposte di prosa danza e musica, che spaziano dai grandi classici alle produzioni contemporanee più sperimentali. A salire sul palcoscenico del teatro cuneese saranno compagnie conosciute e nuovi e promettenti autori e registi per un cartellone che si propone, come spiega l’assessora alla cultura di Cuneo Cristina Clerico, di “raccontare l’uomo, nel suo multiforme modo di manifestarsi e di essere, nella storia anche contemporanea, come nella letteratura e nello sport”.

Gli appuntamenti proseguiranno con “Occident Express” scritto da Stefano Massini, con Ottavia Piccolo (12 novembre), “Così fan tutte” con Fabrizio Bentivoglio voce recitante e Francesca Giovannelli al pianoforte (19 novembre) e “Madre courage e i suoi figli” di Brecht (29 novembre). Tre spettacoli anche nel mese di dicembre: venerdì 6 “Il silenzio grande” di Maurizio De Giovanni per la regia di Alessandro Gassmann, martedì 10 “Fausto Coppi, l’affollata solitudine del campione”, progetto di Gian Luca Favetto, e giovedì 19 “Mbira. Nessuno è migliore” di Roberto Castello.

Dopo la pausa natalizia, si riprenderà il 14 gennaio con “After miss Julie” di Patrick Marber con Gabriella Pession e Lino Guanciale. Il 22 teatro contemporaneo con “4:48 Psychosis” di Sarah Kane. Il 30 sarà proposto il “Manuale di volo per uomo” scritto da Simone Cristicchi e Gabriele Ortenzi, con la collaborazione di Nicola Brunialti. La stagione proseguirà il 7 febbraio con “Trieb_L’indagine”, idea, coreografia e interpretazione di Chiara Ameglio. L’11 “Platonov” nella versione di Il Mulino di Amleto coprodotta dal Tpe mentre il 19 ancora teatro contemporaneo con “Overload”, concept e regia Sotterraneo. Il 27  sarà il turno  dell’estrosa formazione di fiati e percussioni torinese Bandakadabra in “Figurini”.

Il 1° marzo sarà messo in scena “Ditegli sempre di si” di Eduardo De Filippo con la regia Roberto Andò. Il 7 “In nome del padre” di e con Mario Perrotta e il 14 “Ho perso il filo”, soggetto di Angela Finocchiaro, Walter Fontana, Cristina Pezzoli. Il 25 andrà in scena “La classe, un docupuppets per marionette e uomini” (contemporaneo). L’8 aprile “Il giardino dei ciliegi” di Anton Cechov nella versione diretta da Alessandro Serra, acclamato regista del “Macbettu”, premio Ubu. Chiuderà la stagione il 15 aprile “Cinematic”, concerto di Kyle Eastwood inserito nel programma del Torino Jazz Festival Piemonte 2020.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21. La prevendita degli abbonamenti inizierà sabato 12 ottobre. Per informazioni rivolgersi all’Ufficio spettacoli in via Amedeo Rossi 4, tel. 0171-444811/812 o spettacoli@comune.cuneo.it. 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente