La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 24 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I “Castelli aperti” a Pasqua e Pasquetta

Nel fine settimana prende il via la 24a edizione della manifestazione che apre le porte di dimore storiche, musei, palazzi, giardini e torri del nostro territorio

La Guida - I “Castelli aperti” a Pasqua e Pasquetta

Cuneo – Nella domenica di Pasqua (21 aprile) prende il via la 24a edizione di Castelli Aperti che vedrà tra aprile e ottobre l’apertura di una settantina tra dimore storiche, musei, palazzi, giardini e torri.
A Pasqua saranno visitabili: Castello di Barolo (10.30-19), Filatoio di Caraglio (10-19), Palazzo Salmatoris e Palazzo Gotti di Salerano-Museo civico a Cherasco (9.30-12.30 e 15-18.30), Castello degli Acaja a Fossano (visite guidate ore 11 e ore 15), Castello di Govone (10-12 e 15-18), Castello di Mango-Enoteca del moscato (10-19), Castello della Manta (10-18), borgo antico e Castello di Niella Tanaro (15-18), Castello di Serralunga d’Alba (10.30-13.30 e 14.30-18.30).
Aprono le porte ai visitatori il lunedì di Pasquetta: Castello di Barolo (10.30-19), Filatoio di Caraglio (10-19), Palazzo Salmatoris e Palazzo Gotti di Salerano-Museo civico a Cherasco (9.30-12.30 e 15-18.30), Castello degli Acaja a Fossano (visite guidate ore 11 e ore 15), Castello di Magliano Alfieri (10.30-18.30), Castello di Mango-Enoteca del moscato (10-19), Castello della Manta (10-18), Castello di Monticello d’Alba (10-12.30 e 14.30-18), Museo civico e gipsoteca Calandra a Savigliano (15-18.30) e Castello di Serralunga d’Alba (10.30-13.30 e 14.30-18.30). 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente