La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 17 febbraio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A fine mese 1000 studenti invaderanno il centro storico

A Cuneo l'iniziativa per promuovere la scuola digitale

La Guida - A fine mese 1000 studenti invaderanno il centro storico

Cuneo – Alla fine del mese più di 1000 studenti invaderanno il centro storico del Capoluogo. Tutto girerà intorno all’educazione digitale e attrarrà studenti della provincia e da tutta Italia. “Futura Cuneo” è il nome dell’iniziativa del Ministero della Pubblica Istruzione per favorire l’innovazione digitale. Tre giorni, da martedì 26 a giovedì 28 febbraio, scanditi da laboratori, attività, dibattiti, corsi, caccia al tesoro, sport e gare. Inoltre sarà l’occasione per gli insegnanti di far conoscere le attività e le strategie educative che mettono in pratica e per contaminarsi a vicenda.

Nel 2019 saranno 9 le città che una dopo l’altra verranno coinvolte, tra queste Milano, Genova e Matera. Cuneo sarà la prima a trasformarsi in un laboratorio diffuso grazie all’iniziativa del Liceo classico e scientifico che ha vinto la candidatura portando questa possibilità a disposizione di tutte le scuole della provincia. “L’educazione si trova ad un punto di non ritorno, la scuola diventa digitale e Cuneo sarà protagonista di questo cambiamento”, ha detto il dirigente del Liceo classico e scientifico di Cuneo Alessandro Parola durante la presentazione di questo pomeriggio (martedì 12 febbraio).

Per informazioni: liceocuneo.it

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.