La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 23 gennaio 2019

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Bosca San Bernardo torna in campo a Milano

Dopo l'impresa contro Novara, le ragazze di coach Pistola sono impegnate sabato 29 dicembre in casa del Club Italia Crai

La Guida - La Bosca San Bernardo torna in campo a Milano

Cuneo – La 13ª e ultima giornata di andata della Serie A1 femminile  di pallavolo andrà in scena con tutti gli incontri in contemporanea nella serata di sabato 29 dicembre. Dopo la sorprendente vittoria casalinga con l’Igor Gorgonzola Novara, la Bosca San Bernardo Cuneo è pronta per l’ultimo match del 2018: presso il Centro Pavesi di Milano, alle 20.30, il fischio d’inizio del match con il Club Italia Crai.

Reduci dalla buona prestazione offerta nella trasferta di Chieri, le ragazze milanesi allenate da Massimo Bellano si presenteranno in campo con la regia di Morello, accompagnata dall’opposto Nwakalor, dai centrali Fahr e Lubian, dalle bande Populini e Omoruyi, a presidiare la seconda linea De Bortoli. Le cuneesi di coach Pistola si presenteranno con un’unica, ma importante defezione rispetto al resto del campionato: l’assenza per impegni con la nazionale austriaca di Srna Markovic, MVP con Scandicci e Novara.

“La gara di Santo Stefano è stata stupenda – dichiara Anna Kaczmar, palleggiatrice della Bosca San Bernardo Cuneo – si sentiva la presenza in campo del settimo giocatore: un pubblico fantastico, caloroso e rispettoso, in grado di darci la spinta giusta per superare un ostacolo che in partenza sembrava insormontabile. Mi piace giocare in questo clima, mi esalto (sorride, ndr), sono felice di aver ripagato tutti gli spettatori con uno spettacolo di altissimo livello. Ora dobbiamo continuare questo momento positivo: la pallavolo è così, siamo passate dalla negativa prestazione di Filottrano alle belle vittorie con Scandicci e Novara. Abbiamo capito le nostre potenzialità ma non dobbiamo lasciarci trasportare dall’entusiasmo. Le ragazze del Club Italia sono giovani e stanno crescendo bene sia dal punto di vista fisico che tecnico, hanno un buon opposto e due bande che attaccano forte: dobbiamo essere aggressive sin dall’inizio, sottovalutare le rivali sarebbe un grave errore”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.