La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 15 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sindaci a raccolta per la Asti-Cuneo

La protesta sarà di fronte alla Prefettura a Cuneo alle ore 10,30 con associazioni di categoria e cittadini

La Guida - Sindaci a raccolta per la Asti-Cuneo

Cuneo  – Oggi venerdì 16 novembre sono chiamati a raccolta alle ore 10,30 davanti  alla Prefettura di Cuneo tutti i sindaci delle province di Cuneo e di Asti ma anche le associazioni di categoria e tutti quei cittadini che vogliono vedere finita dopo 30 anni di promesse, l’autostrada Asti-Cuneo.
Una mobilitazione lanciata dal sindaco di Alba Maurizio Marello, prima con l’occupazione del casello di Govone, è stata fatta propria da tanti sindaci e  ora coordinata dal “Tavolo delle Autonomie per il Territorio”.  Una mobilitazione per far sentire al rappresentante del Governo, il prefetto, la voce del territorio e per protestare “contro l’immobilismo del ministero e le mancate promesse del ministro delle infrastrutture sulla prospettata apertura di un confronto con la concessionaria per definire il tutto e trovare una soluzione più favorevole ai territori, promessa dallo stesso ministro Toninelli a Roma il 26 settembre scorso”.
La manifestazione presso la Prefettura di Cuneo costituisce una prima azione e se necessario, ne seguiranno altre più incisive. A conclusione dell’incontro una delegazione chiederà di essere ricevuta dal prefetto per la consegna di un documento ufficiale da trasmettere con la massima urgenza al Governo.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.