La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

0-6 anni: un nido per i piccoli

Una proposta "nata in casa" per accompagnare la crescita spirituale del bambino

La Guida - 0-6 anni: un nido per i piccoli

Cuneo – Da otto anni nelle diocesi di Cuneo e di Fossano è attivo un cammino di accompagnamento dei genitori. Si estende dall’attesa del figlio, al battesimo, sino ai sei anni circa del bambino. L’iniziativa si chiama “Pastorale pre e post battesimale da 0 ai 6 anni”. Avviata nel 2010, inizialmente ha interessato 18 parrocchie delle due diocesi. Attualmente la proposta è accolta in oltre 50 comunità parrocchiali della Chiesa cuneese e fossanese. Èpresente in quasi tutte le grandi parrocchie e in molte di media e limitata grandezza. Interessa circa il 70% dei fedeli delle due diocesi.

Negli ultimi due decenni molte diocesi in Italia hanno elaborato proposte di iniziazione cristiana dei bambini. Chi si è limitato a orientamenti generali. Chi ha posto l’attenzione sul battesimo: preparazione, celebrazione, assunzione di responsabilità educativa. Chi ha privilegiato un organico cammino formativo dei genitori negli anni dell’infanzia dei loro figli.

La pastorale pre e post battesimale proposta dalle diocesi di Cuneo e di Fossano ha tratti propri e originali. Si può dire che è un progetto “nato in casa” per meglio rispondere alle esigenze delle nostre famiglie. Offre un percorso articolato in tre tappe: dall’attesa al battesimo del figlio, dalla celebrazione battesimale ai tre anni, infine dai tre ai sei anni. Ha come obiettivo quello di sostenere la crescita spirituale del bambino secondo le età. Si rivolge direttamente ai genitori, primi educatori alla fede, e sollecita le parrocchie ad assumere il loro ruolo materno. A titolo diverso, la famiglia e la comunità cristiana sono il “nido” accogliente dove i piccoli si sentono amati e accompagnati nella loro crescita umana e spirituale.

In questi anni è stato coinvolto un piccolo, ma crescente, esercito di operatori: famiglie, sacerdoti, catechisti accompagnatori dei genitori, nonni, padrini, come pure i bambini e le stesse comunità parrocchiali. Tutti, con diversa responsabilità, sono attenti alla richiesta di Gesù: “Lasciate che i bambini vengono a me”. L’accoglienza dei più piccoli, con le loro attese e doni, sta arricchendo famiglie e comunità cristiane.

L’avvio della pastorale pre e post battesimale nelle nostre parrocchie ha conosciuto ogni anno nuove adesioni. Non sono mancate fatiche e difficoltà, ma anche risposte inattese e apprezzamenti, adattamenti e scelte creative. Si è voluto dare spazio a questa realtà per dare voce a una scelta ecclesiale impegnativa e promettente. Sarà l’occasione per conoscere le motivazioni di una pastorale pre e post battesimale, la sua organizzazione ed estesa sussidiazione, soprattutto la sua attuazione grazie alle testimonianze degli operatori e delle nostre parrocchie. Tuffarci in questa scelta pastorale è prendere atto di un impegno vitale delle nostre diocesi.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.