La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il cuneese Roberto Ricchiardi presidente provinciale Federmoda

Per il sindacato dell'abbigliamento, le sfide del digitale e della formazione per una consulenza personalizzata al cliente

Cuneo – Il cuneese Roberto Ricchiardi, titolare di negozi di abbigliamento nel centro storico della città, è il nuovo presidente provinciale del sindacato di settore in Confcommercio, Moda Italia. Ricchiardi è stato eletto nella riunione del nuovo consiglio direttivo, che resterà in carica per cinque anni e di cui fanno parte Micaela Delsanto (Ascom Alba), Manuela Pecchio (Ascom Bra), Cinzia Ellena (Ascom Carrù), Valeria Bellino (Ascom Fossano), Paolo Marini (Ascom del Monregalese e Zona Cebana), Gabriella Nardo (Ascom Saluzzo) e Claudio Balansino (Ascom Savigliano).


Tra i temi da affrontare per la categoria ci sono l’innovazione tecnologica del negozio ed il digitale, la formazione continua del personale (“consulente personale del cliente”) e i servizi del sistema confederale per i singoli imprenditori.
“Ringrazio i colleghi e le colleghe del consiglio direttivo provinciale per la grande opportunità che mi è stata data – ha detto Ricchiardi -. Da sempre partecipo attivamente all’attività di Confcommercio; il mio impegno sarà diretto a una logica evoluzione del negozio di vicinato. La nostra forza è la consulenza e professionalità che possiamo offrire al cliente di persona nelle nostre attività commerciali”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.