La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Salvata dall’elisoccorso donna in alta valle Gesso

Era caduta procurandosi un trauma distorsivo alla caviglia, intervento complicato dal maltempo

Elisoccorso in alta valle Gesso, soccorre donna caduta

Elisoccorso in alta valle Gesso, soccorre donna caduta

Valle Gesso  – Un’escursionista francese di Grasse F.J. di 65 anni è stata soccorsa domenica pomeriggio in alta quota dal elisoccorso e dai volontari del Soccorso Alpino di Cuneo e del Sagf della Guardia di Finanzia. La donna cadendo non poteva più muoversi per una presunta frattura arti inferiori. L’infortunio è avvenuto nel traverso che collega colle Cabrera e passo Graveiretta verso la punta omonima in alta valle Gesso. L’allarme è scattato intorno alle 16 e l’elicottero ha portato squadre in quota fino dove possibile in un pomeriggio dove le condizioni metereologiche man mano peggioravano, con nebbia e pioggia in quota. La donna è stata raggiunta e stabilizzata dai tecnici e dai sanitari del Soccorso Alpino sulla barella. Una temporanea schiarita ha permesso poi all’elicottero di recuperare la ferita che è stata trasportata all’Ospedale di Cuneo intorno alle ore 19. Alla donna è stato riscontrato un trauma distorsivo alla caviglia destra. Le squadre sono poi rientrate a valle.

soccorso alla donna infortunata in alta valle Gesso

Intervento di soccorso alla donna infortunata in alta valle Gesso

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.