La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Presentata la nuova stagione artistica del Teatro Toselli

La prevendita degli abbonamenti inizierà il 21 settembre al botteghino, biglietti singoli in vendita dal 25

Cuneo – Sarà il pianista serbo Ivo Pogorelich ad inaugurare domenica 7 ottobre la nuova stagione del Teatro Toselli che porterà in città artisti affermati e giovani attori già pluripremiati in Italia e in Europa. Ai grandi classici si affiancheranno produzioni e compagnie all’avanguardia nella ricerca di nuovi stili ed espressioni artistiche per un totale di 20 spettacoli più uno fuori abbonamento. E sarà proprio quest’ultimo il secondo appuntamento della stagione, che andrà in scena mercoledì 31 agosto. Si tratta del concerto reading “Affare Vivaldi” con Luigi Lo Cascio (voce recitante) e l’Orchestra Modo Antiquo (Federico Maria Sardelli al flauto dritto e traversiere, Enrico Casazza e Raffaele Tiseo al violino, Bettina Hoffmann al violoncelloe Gianluca Geremia a tiorba e chitarra). Ideato daElena Marazzita, è distribuito da AidaStudio.

Il 4 novembre sarà il turno di “Arlecchino servitore di due padroni” di Carlo Goldoni con Natalino Balasso e Michele Di Mauro per laregia di Valerio Binasco.

Il 28 novembre “Phoebuskartell” di Servomuto Teatro, di e con Gabriele Genovese, Giancarlo Latìna, Michele Mariniello, Marco Rizzo, Matteo Vignati, Alfonso De Vreese; soggetto e regia di Michele Segreto. A dicembre, il 4 “Pesadilla” con Nicola Cisternino e Piergiorgio Milano, prodotto e distribuito da Estelle Saintagne Piergiorgio Milano; il 7 si terrà il concerto sinfonico  dell’Orchestra Bartoloeo Bruni con Yuri Guccione al flauto e Claudia Lucia Lamanna all’arpa diretti da Claudio Morbo su musiche di Mozart, Debussy e Mendelssohn; l’11 “Il castello di Vogelod”, viaggio musicale nella pellicola di Murnau della compagnia Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo; il 18, per il contemporaneo, “Geppetto e Geppetto” scritto e diretto da Tindaro Granata, con Alessia Bellotto, Angelo Di Genio, Tindaro Granata, Carlo Guasconi, Paolo Li Volsi, Lucia Rea, Roberta Rosignoli; il 28 concerto “La ricordanza” con il tenore Maxim Mironov e Richard Barker al pianoforte su arie da camera di Vincenzo Bellini.

Primo appuntamento del nuovo anno il 4 gennaio con “Il maestro e Margherita” del Teatro Stabile dell’Umbria tratto dal romanzo di Bulkagov. Il 16 “Churchill” di Carlo Gabardini con Giuseppe Battiston e con Maria Roveran per la regia di Paola Rota.

Il 29 “Don Chisciotte”, adattamento di Francesco Niccolini, liberamente ispirato al romanzo di Miguel de Cervantes Saavedra. Il 3 febbraio “Sorry, boys”, dialoghi su un patto segreto per 12 teste mozze di e con Marta Cuscuna. Il 9 “Tre in concerto”: Alessandro Giachero al pianoforte, Stefano Risso al contrabbasso e Marco Zanoli alla  batteria. Il 16 “La bisbetica domata” di Shakespeare, adattamento e traduzione Angela Demattè per laregia di Andrea Chiodi. Per il contemporaneo, il 2 marzo “L’abisso” di e con Davide Enia, tratto da Appunti per un naufragio (Sellerio Editore). Il 6, sempre per il contemporaneo, lo spettacolo “Cous Cous Clan” di Carrozzeria Orfeo in coproduzione con Marche Teatro, Teatro dell’Elfo, Teatro Eliseo. La stagione proseguirà il 14 marzo con “La mia battaglia” diretto e interpretato da Elio Germano, il 23 con “Gioie e dolori nella vita delle giraffe” di Tiago Rodrigues con Carolina Cangini, Dany Greggio e Jacopo Trebbi. Il 1° aprile “La morte e la fanciulla” con regia e coreografia di Michele Abbondanza e Antonella Bertoni. Chiuderà la stagione il contemporaneo l’11 aprile con “Sempre domenica” messo in scena da Controcanto Collettivo con Federico Cianciaruso, Fabio De Stefano, Riccardo Finocchio, Martina Giovanetti, Andrea Mammarella e Emanuele Pilonero.

Abbonamenti. In vendita al botteghino venerdì 21 settembre, dalle 10 alle 17, e sabato 22, dalle 9 alle 13 (abbonamenti Fedeltà, Fedeltà XL). Lunedì 24 settembre dalle 15 alle 20: abbonamenti Fedeltà (12 spettacoli, da 210 a 75 euro), Fedeltà XL (12 spettacoli + 4 contemporaneo, da 230 a 95 euro), Contemporaneo (4 spettacoli da 60 a 25 euro), Musica (4 spettacoli, da 60 a 25 euro), tessere da 4 (da 100 a 34 euro) e 6 spettacoli (da 145 a 46 euro). Online sul sito www.comune.cuneo.itdalle 13 di sabato 22 alle 14 di lunedì 24 settembre: abbonamenti Fedeltà, Fedeltà XL. Dalle 21 di lunedì 24 alle 14 di martedì 25 settembre: abbonamenti Fedeltà, XL, Contemporaneo, Musica, tessere da 4 e 6 spettacoli.

Biglietti singoli (interi da 30 a 11 euro, ridotti e non acquistabili online da 27 a 9 euro, dai 18 agli 8 euro per musica e contemporaneo). In vendita alla biglietteria del teatro da martedì 25 settembre dalle 15 alle 20. Online dalle 15 di martedì 25 settembre (fino a fine stagione).

Per ogni transazione si potranno comprare un massimo di 4 abbonamenti o biglietti. Da lunedì 1° ottobre i biglietti saranno in vendita all’Ufficio Spettacoli del Comune di Cuneo, in via Amedeo Rossi 4, il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle 9 alle 12, per tutta la durata della stagione.

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.