La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Fa discutere il Concerto di Ferragosto di Sampeyre

La minoranza: "Il Municipio rinunci a organizzarlo e sistemi la strada del Colle"

 

Sampeyre – “Il Municipio rinunci a organizzare il Concerto di Ferragosto e con i soldi risparmiati si potrebbero sistemare le canaline della strada del Colle di Sampeyre, evitando così la presenza della pericolosa ghiaia”. La proposta è arrivata nel consiglio comunale di venerdì 10 agosto, ad avanzarla è stato il capogruppo della minoranza, Gianfranco Fino.
Quella del Concerto di Ferragosto, con la presenza della Banda di Villafalletto, è un’iniziativa alla quale il sindaco Domenico Amorisco tiene molto: già lo proponeva quando era sindaco a Casteldelfino. Gianfranco Fino ha fatto qualche conto ad alta voce sui costi dell’iniziativa, “della quale non si sente molto la necessità, essendo un momento in cui a Sampeyre c’è già molta gente, e poi c’è il ben più noto Concerto di Ferragosto dell’Orchestra Bruni di Cuneo, in programma quest’anno a Pian Munè. Tra i compensi e le pubblicità dell’evento, il costo è di 7.250 euro più l’Iva. Se si aggiungono i costi dei pasti che saranno offerti, la spesa si avvicina ai 10.000 euro. È proprio il caso? Diversi sampeyresi sono venuti a parlarci e avanzano delle perplessità, sostenendo che volentieri rinuncerebbero a questa iniziativa, destinando i soldi alle canaline di scolo dell’acqua da sistemare sulla strada del Colle di Sampeyre e a  trinciare e decespugliare i bordi delle strade che collegano le borgate”.
Irremovibile il sindaco Amorisco: “La gente che dice queste cose, si presenti alle prossime elezioni! Abbiamo speso 61.000 euro per sistemare le buche della strada del Colle di Sampeyre”.
Dal pubblico presente alla seduta si è alzata una voce: “Non tutte le buche!”.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.