La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Muoiono due 23enni in un incidente stradale

Nella notte sulla provinciale 663 che collega Faule a Moretta, si cappotta l'auto con quattro ragazzi a bordo

La Guida - Muoiono due 23enni in un incidente stradale

Cuneo – Due giovani di Moretta, Matteo Guerreri di 23 anni e Vincenzo Tarzia di 24 anni, hanno perso la vita nella notte tra venerdì e sabato per un incidente stradale avvenuto sulla provinciale 663 tra Faule e Moretta. I due, insieme ad altri due amici (M. T. 22 anni, e G. C. 21) , viaggiavano su un’auto, un’Alfa Romeo Mito, in direzione Faule che intorno alle 4 si è capottata uscendo di strada e finendo in un canale dove non c’era acqua. Uno dei ragazzi, il conducente M.G. è morto sul colpo, l’altro V.T. subito dopo, e gli altri due di 23 e 24 anni sono rimasti feriti e portati al Pronto Soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata di Savigliano, uno con feriti lievi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Cavallermaggiore e il 118 insieme ai Vigili del fuoco di Saluzzo e Racconigi. I Vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per estrarre dall’auto i ragazzi, rimasti incastrati tra le lamiere dell’abitacolo e vano è stato il tentativo dei sanitari di salvare uno dei quattro estratto dall’auto. ra i feriti G. G. risulta il più grave ed è stato trasferito all’ospedale di Cuneo dove è ricoverato il prognosi riservata.  Non si è ancora compresa la dinamica dell’incidente.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.