La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 14 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’autotrasporto rimanda lo sciopero

Confartigianato Trasporti a colloquio con il ministro Toninelli, le forze produttive cuneesi lo invitano in provincia

La Guida - L’autotrasporto rimanda lo sciopero

Cuneo – Confartigianato Trasporti e di Unatras (il coordinamento unitario delle associazioni italiane dell’autotrasporto costituito da Confartigianato Trasporti, Fai, Fita Cna, Assotir, Fiap, Sna Casa, Unitai) dopo l’incontro con il ministro dei trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninellie il sottosegretario Edoardo Rixi, hanno deciso di differimento all’ultima settimana di settembre i fermo nazionale dei servizi di autotrasporto merci previsto dal 6 al 9 agosto.

“Incontro interlocutorio che non soddisfa le richieste degli autotrasportatori. Attendiamo gli esiti del tavolo di confronto con la categoria annunciato dal Ministero dei Trasporti –  ha detto Aldo Caranta, vicepresidente nazionale di Confartigianato Trasporti e presidente provinciale e regionale degli autotrasportatori di Confartigianato – Abbiamo illustrato  le problematiche del settore, prima fra tutte il taglio alle deduzioni per le spese documentate. Nonostante l’assenza di risposte concrete alle questioni poste da Unatras, apprezziamo la disponibilità del  Ministro  che ha annunciato l’apertura di un tavolo di confronto con la nostra categoria per individuare soluzioni da attuare in tempi brevi”.

“Assieme alle altre associazioni del Patto per lo Sviluppo della Granda – aggiunge  Luca Crosetto, presidente territoriale di Confartigianato Cuneo – Confartiginato con Coldiretti, Confagricoltura, Confcommercio e Confindustria, nei giorni scorsi ci siamo fatti interpreti delle esigenze del territorio invitando proprio il Ministro Toninelli a visitare la nostra provincia per prendere atto delle gravi criticità delle infrastrutture stradali. L’auspicio è che l’appello non resti inascoltato e che si riescano a produrre risposte positive e concrete”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.