La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 22 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Violenta grandinata tra Carrù e Piozzo

Nella serata di giovedì 12 la tempesta ha abbattuto quattro pali della Telecom. Danni alle zone agricole

Colture danneggiate a Piozzo

Carrù – Ieri sera, giovedì 12 luglio, intorno alle 21.30 una tempesta di grandine si è abbattuta nel concentrico e nelle zone periferiche del paese colpendo soprattutto la zona di Rissordo, nel particolare traversa Calleri. Qui la precipitazione e il forte vento sono stati in grado di buttare giù quattro pali della Telecom che cadendo si sono adagiati sulla strada. Sul posto per un primo sopralluogo è intervenuta la sindaca Stefania Ieriti insieme ai due cantonieri che hanno subito provveduto a chiudere la strada al traffico veicolare (adesso ripristinato). L’operazione di rimozione ha richiesto l’intervento dei volontari Vigili del Fuoco di Dogliani e dei tecnici della Telecom, che per tutta la notte hanno lavorato per la messa in sicurezza e la riattivazione del servizio telefonico. Non si sono registrati ulteriori danni a persone, ma a risentirne fortemente sono state le coltivazioni di orti, vigneti, noccioleti. Particolarmente colpito anche il piozzese. “Per fortuna è tutto passato, ma i residenti della zona – spiega la sindaca – oltre che spaventati erano particolarmente preoccupati perché tutta la borgata era immersa nel buio più totale. Purtroppo non si vedeva nulla in quanto in questi giorni si sta provvedendo ad installare i nuovi pali della luce”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.