La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 10 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Vigili del fuoco volontari, nuovi fondi per la formazione

Il consiglio regionale ha stanziato 1.200.000 euro, si sblocca una situazione che era diventata pesante

La Guida - Vigili del fuoco volontari, nuovi fondi per la formazione

Cuneo – Nuovi fondi per i Vigili del fuoco volontari del Piemonte: il consiglio regionale ha stanziato 1.200.000 euro per i corsi formativi e il miglioramento delle attrezzature disponibili.
In Piemonte i Vigili del fuoco volontari sono 1.086 (quasi un terzo di tutti quelli attivi in Italia), assegnati a 84 distaccamenti e con 314 mezzi in dotazione; ogni anno effettuano, in media, 15.000 interventi. La loro preparazione deve avvenire attraverso cicli formativi, che ora la Regione finanzia, insieme al miglioramento delle attrezzature e delle strumentazioni disponibili.
Un intervento finanziario che, oltre a toccare anche la provincia di Cuneo (dove sono partiti i primi corsi, coinvolte circa cento persone), risolve una situazione pesante per il sistema di emergenza, che si era venuta a creare per il mancato finanziamento da parte dello Stato: “Da anni lo Stato non finanziava più la formazione – spiega l’assessore regionale alla Protezione civile, Alberto Valmaggia – e, quindi, le difficoltà erano quelle di mantenere operativa una realtà con una storia secolare. Adesso, attraverso le risorse regionali e la disponibilità e la professionalità della direzione regionale dei Vigili del fuoco la vicenda si sta avviando verso una soluzione positiva”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.