La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tenda, i francesi fanno marcia indietro sulla chiusura

Lo ha detto il prefetto Leclerc alla Cig di Nizza, ma francesi e Anas confermano che il muraglione dei tornanti deve essere abbattuto

La Guida - Tenda, i francesi fanno marcia indietro sulla chiusura

Cuneo – Il prefetto di Nizza Georges-François Leclerc sembra fare marcia indietro e smentisce di avere intenzione di chiudere il Tenda dal 28 maggio prossimo. Lo ha detto oggi alla Cig, la Conferenza intergovernativa, di Nizza dopo la richiesta di chiarimenti da parte dell’assessore regionale ai trasporti Francesco Balocco a seguito dell’articolo de La Guida di giovedì 17 maggio. Secondo il prefetto non ci sono ancora chiusure previste né totali né parziali della galleria. Ma le sue parole a seguito della reazione di molti amministratori, associazioni e cittadini preoccupati dello stato delle cose della strada per il mare, tranquillizzano solo in parte i fruitori della strada. Perché proprio nella continuazione della Conferenza si è ribadito sia da parte dei francesi che dell’Anas la pericolosità del muraglione all’uscita francese della galleria, tanto che Anas ha confermato che ne ha chiesto l’abbattimento. Proprio uno dei motivi che nelle settimane scorse, insieme agli allagamenti senza precedenti della galleria per via delle piogge abbondanti, per cui era trapelato ad amministratori e forze dell’ordine francesi e italiane la possibile intenzione della Prefettura nizzarda. Una possibilità che per ora, stando alle parole del prefetto, è stata accantonata.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.