La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 16 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La donna che ha fotografato il Dna

Lunedì 16 alle 21 al Teatro Toselli va in scena la storia di Rosalind Franklin con gli attori Lucia Mascino e Filippo Dini

La Guida - La donna che ha fotografato il Dna

Cuneo – La storia di Rosalind Franklin, la donna che ha fotografato un campione di Dna, va in scena lunedì 16 alle 21 al teatro Toselli. Filippo Dini firma la regia di “Rosalind Franklin il segreto della vita” di Anna Ziegler con Lucia Mascino, Giulio Della Monica, Dario Iubatti, Alessandro Tedeschi, Paolo Zuccari e la drammaturgia di Nicoletta Robello Bracciforti. L’opera racconta: “la scoperta della struttura del Dna e il piccolo straordinario racconto degli ultimi anni di vita della scienziata Rosalind Franklin. Uno degli avvenimenti più sconvolgenti e controversi nella storia del pensiero e delle conoscenze scientifiche. Tutta l’umanità si inchina e si compiace in un unico trionfale applauso nei confronti dei grandi scienziati che sono riusciti a decifrare quello che comunemente era definito il ‘segreto della vita’. La vicenda, tuttavia, fu tutt’altro che epica e nobile. Tutti i personaggi coinvolti lottarono per avere un personale posto di rilievo nella Storia a discapito dell’unica donna di questa favola. Una donna meravigliosa e detestabile, una personale limpida e contraddittoria, ambiziosa e vigliacca, una donna fuori dalle umane catalogazioni e impossibile da raccontare: Rosalind Franklin. Il suo merito fu quello di fotografare un campione di Dna con una tecnica delicatissima che sfruttava la diffrazione a raggi X. La fotografia numero 51 riuscì a immortalare in modo più nitido la doppia elica che permise all’ambiziosissimo James Watson di sfruttarla per costruire un modellino del Dna passando alla storia come il vero responsabile della grande scoperta e vincendo anche il Nobel nove anni dopo quando la povera Rosalind era già prematuramente scomparsa”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.