La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 22 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rimane in carcere il 19enne arrestato a Fossano

Convalidato il fermo per istigazione a delinquere legata al terrorismo

La Guida - Rimane in carcere il 19enne arrestato a Fossano

Fossano – Resta in carcere il 19enne arrestato per “istigazione a delinquere aggravata dalle finalità del terrorismo e partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo internazionale”: è stato convalidato per Ilyass Hadouz, di origine marocchina, che da due anni vive nella zona di via Centallo con la madre e una sorella.
Dopo l’arresto di venerdì mattina da parte dei Carabinieri, di fronte agli inquirenti il 19enne ha ammesso la consultazione di siti Internet e pagine web di propaganda della violenza jihadista e del fondamentalismo religioso, ma ha detto di non essere un terrorista e di non condividere quelle idee; i giudici, con il loro provvedimento, confermano invece i rischi legati alla situazione del giovane, con un percorso di radicalizzazione (sostenuto appunto dai contatti telematici e sui social network, dove aveva indicato come nome di profilo “Ilyass El Magrebi”), e anche il pericolo di fuga, perché secondo elementi raccolti nelle indagini il giovane avrebbe presto voluto andare all’estero.
Per il giovane è stato disposto l’isolamento, in carcere a Torino; l’avvocato che segue la sua difesa ha annunciato un ricorso al tribunale del riesame. Nel suo recente passato, un episodio di furto aggravato, che gli costò una denuncia: era l’unico maggiorenne del gruppo di quattro ragazzi che, nel maggio dello scorso anno, fu “pizzicato” dopo aver preso di mira il piccolo bar dell’oratorio di una parrocchia fossanese.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.