La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Lavoro e controlli in Granda, due aziende su tre non sono in regola

I dati dell'attività 2017 dell'Ispettorato territoriale sul lavoro evidenziano spazi ancora in mano ai "furbi"

La Guida - Lavoro e controlli in Granda, due aziende su tre non sono in regola

Cuneo – Due imprese su tre, tra quelle controllate, non erano in regola, e in totale sono stati “pizzicati” 745 lavoratori irregolari, di cui 243 completamente “in nero” (di cui la metà stranieri, con meno tutele); oltre un milione di euro le sanzioni incassate. Sono questi i numeri più rilevanti del bilancio dell’attività 2017 per l’Ispettorato territoriale del lavoro (nella foto, al centro, il responsabile provinciale Sergio Fossati), che sono stati presentati nella mattinata di mercoledì 28 e che danno l’idea di una “contrazione” del lavoro nero, da una parte, ma dall’altra anche di un uso sempre più “malizioso” dei nuovi strumenti messi a disposizione in materia di lavoro. Magari per mascherare sotto una “finta” partita Iva o una pseudo-esternalizzazione quello che invece è un lavoro subordinato.
Servizio su La Guida di giovedì 29, disponibile in versione cartacea e digitale

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.