La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Guardia di Finanza parla di legalità agli studenti

Anche in Granda prende il via in questi giorni la sesta edizione del progetto "Educazione alla legalità economica"

La Guida - La Guardia di Finanza parla di legalità agli studenti

Cuneo – La Guardia di Finanza informa che in questi giorni viene avviata la sesta edizione del progetto “Educazione alla legalità economica”, attraverso il quale migliaia di studenti della scuola primaria e secondaria di primo e di secondo grado della provincia avranno modo di incontrare militari delle Fiamme Gialle.
L’iniziativa rientra tra quelle previste nel protocollo d’intesa tra il comando generale della Guardia di Finanza e il ministero dell’Istruzione per promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti.
Obiettivo degli incontri con i ragazzi è quello di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento ai temi del contrasto all’evasione fiscale e allo sperpero di risorse pubbliche, alla falsificazione monetaria, alla contraffazione dei prodotti, nonché all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Negli incontri verrà presentato agli alunni materiale multimediale sull’attività svolta delle Fiamme Gialle nel contrasto a illeciti fiscali, falsificazioni, contraffazione, violazioni dei diritti d’autore, sostanze stupefacenti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.