La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 20 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ubi Banca S. Bernardo ko al tie-break a Soverato

Domenica 11 al Pala Ubi Banca la sfida contro la Battistelli S.G. Marignano, prima in classifica

La Guida - Ubi Banca S. Bernardo ko al tie-break a Soverato

Cuneo – Dopo oltre due ore di battaglia l’epilogo è negativo per l’UBI Banca S. Bernardo Cuneo, che torna da Soverato con una sconfitta al tie-break e un punto in più in classifica. Non sono bastati i 30 punti di Tereza Vanžurová: Cuneo scende così al quinto posto in classifica, restando comunque a -4 dalla vetta.
Coach Pistola fa esordire Caforio libero e Guidi al centro insieme a Mastrodicasa, mantenendo invariato il resto del sestetto con capitan Dalia al palleggio, Vanžurová opposto e la coppia Segura-Borgna in banda. Dall’altra parte coach Barbieri risponde con Pizzasegola in regia in diagonale con Mc Mahon, Frigo e Bertone centrali, Gray e Donà schiacciatrici, Cecchetto libero.

L’avvio di partita è equilibrato fino al 9-9, quando Soverato piazza il primo break allungando 11-9 e coach Pistola ricorre al primo time-out. Il minuto non serve però a rallentare la marcia delle padrone di casa, che aumentano il vantaggio (secondo minuto cuneese chiamato sul 17-13) e, nonostante l’ingresso di Re per Borgna, chiudono il primo set 25-18 (1-0). Completamente diverso il secondo parziale, in cui le biancorosse scendono in campo con più grinta e determinazione accumulando subito un buon vantaggio grazie agli ace di Segura e Vanžurová e agli attacchi vincenti di Mastrodicasa. Coach Barbieri prova a cambiare le carte in tavola con gli ingressi di Valli, Taborelli e Gajewska, ma l’UBI Banca S.Bernardo Cuneo non accenna a fermarsi, continuando ad attaccare con efficacia e chiudendo il secondo set 13-25 (1-1). Altalena di emozioni ad inizio terzo set: coach Pistola chiama time-out sul 3-0, con le sue ragazze che reagiscono e salgono 4-3, costringendo anche coach Barbieri a fermare la partita. Il punteggio resta poi in equilibrio fino al 19-19, momento in cui Cuneo piazza un parziale di 2-0 e Soverato chiama time-out. Il minuto non ferma però le ragazze di coach Pistola, che grazie ai punti di Vanžurová, Borgna e Guidi chiudono 20-25 (1-2). Le padrone di casa approcciano meglio al quarto set (5-2), e non basta un time-out di coach Pistola per riportare a contatto Cuneo, che scivola 7-3. La panchina cuneese richiama per la seconda volta le ragazze sul 10-5 e, dopo una breve rimonta che vale il -2 sul 14-12, Soverato piazza un parziale di 7-1 che fissa il punteggio sul 20-13. Le ospiti provano a reagire d’orgoglio, accorciando fino al 23-20, ma sul 24-20 le padrone di casa hanno quattro set point: le cuneesi ne annullano 3, ma Soverato chiude 25-23 (2-2). Il tie-break scorre in equilibrio fino al 6-6, momento in cui le padrone di casa accelerano andando 9-6. Coach Pistola richiama in panchina le sue ragazze, che non riescono però a ridurre lo svantaggio e cedono 15-10 (3-2).

Domenica 11 febbraio, alle 17, le ragazze dell’Ubi Banca S. Bernardo Cuneo torneranno a giocare al Pala Ubi Banca per la sfida contro la Battistelli S.G. Marignano, prima in classifica.

Classifica: Battistelli S.G. Marignano, Lpm Bam Mondovì 51; Fenera Chieri 49; Savallese Millenium Brescia 48; UBI Banca San Bernardo Cuneo 47; Delta Informatica Trentino 43; Volley Soverato 42; Conad Olimpia Teodora Ravenna 36; Barricalla Collegno*, Club Italia Crai 33; Zambelli Orvieto* 30; P2p Givova Baronissi 25; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 19; Bartoccini Gioiellerie Perugia* 16; Golem Olbia 15; Sigel Marsala* 8; Golden Tulip Volalto Caserta* 6.
*una partita in meno

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.