La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 22 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sanità, il ticket per esami si paga in farmacia

Non saranno più accettati pagamenti in contanti agli sportelli Asl Cn1

La Guida - Sanità, il ticket per esami si paga in farmacia

Cuneo – Dal 1º gennaio non saranno più accettati pagamenti in contanti agli sportelli dell’Asl Cn1. Grazie a una convenzione firmata lunedì 9 dal direttore generale dell’Azienda sanitaria, Francesco Magni, e dal presidente provinciale dell’Associazione titolari di farmacia, Massimo Mana (a sinistra nella foto), dal 1º novembre gli utenti potranno pagare in contanti il ticket degli esami in farmacia; i farmacisti provvederanno a inoltrare il pagamento via telematica, a un costo massimo, per il cittadino, di 1,50 euro a ticket.Si giunge così “alla sburocratizzazione dell’attività amministrativa dell’Asl e alla notevole riduzione di maneggio del denaro contante da parte degli impiegati agli sportelli, con tutte le complicazioni che ne derivano”, sottolinea Magni.Le farmacie si confermano così punto di riferimento sul territorio dell’attività sanitaria: già da tre anni è infatti possibile ritirare in farmacia i referti di esami, ora si può anche pagare il ticket e in un prossimo futuro, assicura Magni, si potranno prenotare gli esami. La comodità per gli utenti è indubbia: le farmacie hanno una presenza molto più capillare sul territorio rispetto agli uffici postali (dove è anche possibile pagare il ticket) e orari di apertura molto estesi. Inoltre pagare online sul sito dell’Asl o in farmacia consente di eliminare le code agli sportelli e il pagamento è tracciabile, consentendo l’immediata deducibilità fiscale dalla dichiarazione dei redditi delle spese mediche e sanitarie.A novembre e dicembre sarà ancora possibile pagare il ticket in contanti presso gli sportelli dell’Asl, poi dal nuovo anno solo con bancomat o carte di credito.Lo scorso anno l’Asl Cn1 ha incassato 8 milioni e 970.000 euro di ticket, di cui 5 milioni e 877.000 in contanti.“Ogni anno l’Asl spendeva oltre 7.000 euro per pagare chi conta e controlla le banconote, mentre per ritirare le buste con il denaro da tutte le sedi periferiche il costo è di 30 euro a busta, per il servizio delle guardie giurate”, sottolinea Fabio Aimar, direttore della struttura bilancio e contabilità dell’Asl.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.