La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 25 aprile 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Operazione senza rumore: scoperte 15 perizie acustiche falsificate

Importante società nei dintorni di Bra stilava documenti di Valutazione di Impatto Acustico su commissione

La Guida - Operazione senza rumore: scoperte 15 perizie acustiche falsificate

Cuneo – Importante società del braidese stilava documenti di Valutazione di Impatto Acustico su commissione. Le svariate società richiedenti utilizzavano questi ultimi nell’ambito della progettazione di una quindicina di opere tra cui in prevalenza impianti idroelettrici ma anche altri impianti produttivi come macelli, centri di raccolta rifiuti e altri esercizi commerciali in provincia di Cuneo. L’acquisizione di tali documenti tecnici si presentava fondamentale per la verifica sulle varie opere in merito al rispetto dei limiti di emissione e immissione sonora dell’area prescelta e delle zone circostanti ad essa. “L’operazione senza rumore” condotta da un’estesa attività di accertamento da parte del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale di Cuneo sotto la guida del PM Alberto Braghin ha permesso di segnalare 4 tecnici per plurime violazioni all’art. 481 del codice penale Falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità. I certificati controllati sarebbero dovuti consistere nell’elaborazione di modelli numerici di calcolo ottenuti dalla misurazione del rumore mediante l’utilizzo di fonometri, in prossimità di alcuni edifici presenti sui luoghi di realizzazione degli impianti mentre i modelli sequestrati nel corso delle numerose perquisizioni operate dai Carabinieri Forestali erano tutti identici, frutto di semplici copia e incolla ossia “ricostruiti a tavolino”. Fondamentale il supporto del Dipartimento Arpa di Cuneo nell’individuazione degli elaborati anomali. Le indagini sono ancora in corso per verificare se esistano altre perizie false redatte dallo studio.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.