La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cop, per contrastare i cambiamenti climatici

La sfida consiste nel tradurre in azioni concrete nei singoli Paesi gli impegni presi come linee di indirizzo

La Guida - Cop, per contrastare i cambiamenti climatici

La Conferenza delle parti o Cop è il vertice Onu sul clima, un appuntamento che si tiene ogni anno e al quale partecipano i grandi della Terra, che si riuniscono per discutere gli sforzi per combattere e adattarsi ai cambiamenti climatici. L’ultima edizione, la 28ª, si è svolta a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, dal 30 novembre al 12 dicembre 2023. Oltre ai decisori politici partecipa alla Cop, in qualità di osservatore, la società civile, ovvero tutte le parti che hanno interesse a risolvere il problema del cambiamento climatico: questo spiega il nome che è stato dato al vertice, Conferenza delle parti e non degli Stati.
Il principale risultato della Cop28 è stato l’adozione di un accordo che impegna le parti all’eliminazione graduale di petrolio, gas naturale e carbone per raggiungere le emissioni nette zero entro il 2050, con un’accelerazione da qui al 2030, triplicando le rinnovabili e raddoppiando l’efficienza energetica.
È la prima volta che un accordo di questo tipo viene raggiunto in 28 anni di negoziati internazionali sul clima e segna l’inizio della fine dell’era dei combustibili fossili.
Un altro accordo raggiunto riguarda la giustizia climatica. È stato approvato un fondo gestito dalla Banca Mondiale, che sarà destinato a compensare parzialmente i danni derivanti dagli effetti del cambiamento climatico nei Paesi economicamente più svantaggiati.
Va, in ogni caso, sottolineato come gli impegni presi siano ancora semplici linee di indirizzo. La sfida più difficile consisterà nel riuscire a tradurle in azioni concrete all’interno delle agende politiche dei singoli Paesi.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente