La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Aperte le iscrizioni al Bisalta Trail

Nel 2024 la novità dell'Ultra di 47 km che porterà gli atleti anche al Bric Costa Rossa

Boves

La Guida - Aperte le iscrizioni al Bisalta Trail

Sono aperte da lunedì 7 luglio le iscrizioni all’edizione 2024 del Bisalta Trail (UtmBis). La manifestazione, promossa da Boves Run e Uisp, si svolgerà il prossimo 8 settembre. Una grande novità accoglierà gli amanti del trail running. Ai consolidati percorsi di 16 e 30 km (con dislivello rispettivamente di 800 e 1700 metri), si aggiunge l'”Ultra” da 47 km. Un percorso ricco di fascino che porterà i volenterosi protagonisti del lungo a ridosso delle due punte e anche al Bric Costa Rossa.

Le quote di iscrizione variano in funzione della distanza scelta. Fino all’8 agosto sarà possibile aderire all’Ultra Trail di 47 km al costo di 55 euro. Per le altre distanze, quote rispettivamente a 30 e 20 euro. Dal 9 agosto al 5 settembre i prezzi varieranno in 65 euro (ultra) e 35 euro (medio) mentre resterà invariato il costo del breve. Le iscrizioni sono possibili sul sito Wedosport o presso il negozio “Il Podio sport” di Cuneo. Sul sito Boves.run è disponibile il modulo da sottoscrivere.

Sarà inoltre possibile iscriversi direttamente sul posto ma con maggiorazione sabato 7 e domenica 8 settembre.

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet boves.run, la pagina Facebook dell’Associazione o rivolgersi alla mail bisaltatrail@boves.run e ai numeri di telefono 3398528700 e 3394697921.

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente